Biografia

Michele Vietti

Michele Vietti (Lanzo Torinese, 10 febbraio 1954) è un politico e avvocato italiano. Esponente dell'UDC, dal 29 luglio 2010 è componente laico del Consiglio superiore della magistratura e ha assunto la carica di vicepresidente il 2 agosto dello stesso anno.

Si laurea in Giurisprudenza all'Università di Torino nel 1977 e dal 1978 al 1987 collabora presso la prima Cattedra di Diritto Civile, nel 2005 è docente di Ordinamento Giudiziario, nel 2007/2008 docente di Diritto d'impresa; dal 2008 al 2010 docente di Diritto Societario comparato, è docente di Diritto Commerciale dal 2007 al 2011; ora docente di Diritto Commerciale e delle società quotate, presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università LUMSA. Dal 1983 al 1989 è Vice Pretore a Rivarolo Canavese.

 

Attività politica

È stato Consigliere Comunale nella città di Torino dal 1990 al 1997, Consigliere di Amministrazione del Teatro Stabile di Torino e Consigliere di Amministrazione del Museo del Cinema di Torino.
Nel 1994 diventa per la prima volta deputato nel collegio di Chivasso ed è vice capogruppo del CCD, presidente del Comitato Pareri della Commissione Affari Costituzionali della Camera e componente della Giunta Autorizzazioni a procedere in giudizio.

È stato Presidente Regionale del Piemonte dell'Associazione Italiana Ospedalità Privata dal 1996 al 1997 e membro del Consiglio Nazionale della stessa associazione, componente del Consiglio Direttivo della sezione di Torino UCID (Unione Cristiana Imprenditori Dirigenti) e componente del Consiglio Direttivo dell’Associazione Provinciale della Proprietà Edilizia- Confedilizia.
È stato componente, dal 1998 al 2001, eletto dal Parlamento in seduta comune, del Consiglio Superiore della Magistratura dove è stato Presidente della XII Commissione (Regolamento) e Vice Presidente della I Commissione.
Nel maggio 2001 è rieletto alla Camera dei deputati (di Lanzo, Rivarolo, Cuorgnè).
Dal 2001 al 2005 deputato della XIV Legislatura, è sottosegretario di Sato al Ministero della GIustizia, presidente della Commissione Ministeriale di Riforma del Diritto Societario e Presidente della Commissione Ministeriale di Riforma del Diritto Fallimentare.
Dal 2002 aderisce all'Unione Democratici Cristiani e Democratici di Centro (UDC).
Nel 2006 è eletto alla Camera dei deputati nella circoscrizione Piemonte 1. È componente della Commissione Giustizia.
Nel 2007 viene eletto Vice Segretario Nazionale UDC.
Nel 2008 viene riconfermato alla Camera dei deputati e viene eletto Presidente Vicario del Gruppo Parlamentare Udc.
Nel luglio 2010 viene eletto dal Parlamento componente del Consiglio Superiore della Magistratura.