Vietti e il Plenum condannano le dichiarazioni di un esponente della Lega Nord contro i magistrati meridionali

Vietti e il Plenum condannano le dichiarazioni di un esponente della Lega Nord contro i magistrati meridionali

|

Condanna unanime del plenum del Csm per l’attacco ai magistrati meridionali lanciato dall’on. Alberto Torazzi della Lega Nord dai microfoni di Radio Padania Libera e riportato dalle agenzie di stampa. A prendere posizione a nome di tutto il Consiglio è il vice presidente Vietti: “Ci troviamo di fronte a preconcetti assolutamente inaccettabili. Per questo intendo esprimere la piena solidarietà dell’intero Consiglio a tutti i magistrati italiani senza distinzioni territoriali. Le espressioni utilizzate potrebbero suscitare solo ilarità ma in realtà non debbono essere sottovalutate”.
Prima del vice presidente Vietti sulla vicenda si erano espressi in apertura di seduta pomeridiana del plenum di oggi, il consigliere togato Alessandro Pepe: “Come magistrato e come magistrato del sud in particolare provo grande preoccupazione per l’ignobile insulto ai magistrati meridionali. Tutti i magistrati italiani senza distinzione esercitano con impegno le proprie funzioni garantendo in questo Paese la legalità e il rispetto delle regole”, ed il consigliere laico Nicolò Zanon: “Si tratta di comportamenti che nuociono alla stessa classe politica che se ne rende protagonista. Siamo stufi di doverci vergognare di certe affermazioni”.