Vietti replica al Presidente del Consiglio sulla correttezza dell'operato dei magistrati

Vietti replica al Presidente del Consiglio sulla correttezza dell'operato dei magistrati

|

Il vice presidente del Csm Michele Vietti, in relazione alle affermazioni di ieri del presidente del Consiglio, dichiara: “I processi sommari non si fanno e non si invocano. Nel nostro ordinamento non sono previste “punizioni” per i magistrati. La competenza a valutare la correttezza dei comportamenti dei magistrati è attribuita dalla Costituzione al Consiglio Superiore della Magistratura secondo le procedure stabilite dalla legge”.