CORRIERE DELLA SERA - Il problema c'è ma è lo Stato che deve pagare