Vietti al Parlamento europeo su arresto giudice Giusti, durata dei processi, prescrizione, corruzione, mafia

Vietti al Parlamento europeo su arresto giudice Giusti, durata dei processi, prescrizione, corruzione, mafia

|

'NDRANGHETA: VIETTI, ARRESTO GIUDICE GIUSTI PORTI AD AUTOCRITICA =
(AGI) - Bruxelles, 29 mar. - L'arresto per corruzione del
giudice Giancarlo Giusti deve portare la magistratura, e in
particolare il Csm, "a una riflessione autocritica" sul sistema
della "valutazione di professionalita", che deve essere fatta
"con maggior rigore e senza sottovalutare i pareri dei Consigli
giudiziari ne i profili di scorrettezza comportamentale dei
magistrati nello svolgimento della loro professione". Lo ha
detto il vicepresidente del Csm Michele Vietti a Bruxelles.
(AGI)
Ven
291407 MAR 12

'NDRANGHETA: VIETTI, ARRESTO GIUDICE CI PORTI AD AUTOCRITICA (2) =
(AGI) - Bruxelles, 29 mar. - Vietti ha ricordato che "la
sezione disciplinare del Csm ha sospeso il dottor Giusti da
stipendio e funzioni a partire dal 16 dicembre scorso, ben
prima della misura cautelare decisa ieri", anche se un mese
prima lo stesso Consiglio superiore della magistratura aveva
"promosso" il magistrato dandone una valutazione di
professionalita' positiva: la decisione, ha spiegato il
vicepresidente, fu presa "a maggioranza, con quattro voti
contrari e quattro astenuti, considerando lo stato degli atti
conosciuti allora". Vietti ha sottolineato di "non volere e non
potere tornare sulla decisione", pur sottolineando che "episodi
come questo ci devono indurre a una riflessione autocritica".
E' opportuno che "il consiglio sappia utilizzare lo strumento
della valutazione di professionalita, istituito con il nuovo
ordinamento, in modo serio e senza sconti per nessuno, senza
fare ripetizioni automatiche di vecchi pareri laudativi". (AGI)
ven
291432 MAR 12

Giustizia: Vietti, promozione Giusti non puo' essere ritirata =
(ASCA) - Bruxelles, 29 mar - ''La sezione disciplinare del
Csm ha sospeso Giancarlo Giusti dallo stipendio e dalle
funzioni dal 16 dicembre, prima che avvenisse tutto questo.
Di piu' non puo' fare''. Ad ogni modo ''non posso tornare
sulla decisione'' di promozione riconosciuta a Giusti,
perche' ''presa allo stato degli atti conosciuti allora''. Lo
afferma il vicepresidente del Csm, Michele Vietti, al termine
dell'incontro con Juan Fernando Lopez Aguilar, presidente
della Commissione per le liberta' civili, la giustizia e gli
affari interni del Parlamento europeo. La vicenda di
Giancarlo Giusti, procuratore a Reggio Calabria arrestato con
l'accusa di aver usufruito di viaggi pagati da un boss della
'ndrangheta, ''ci deve  indurre a valutare con maggiore
rigore il valore della professionalita''' dei magistrati.
Per Vietti a questo punto ''occorre non sottovalutare mai
l'aspetto etico nello svolgere le proprie funzioni'' di
magistrato e ''applicare meglio gli strumenti di valutazione
della professionalita'''. Da Vietti quindi l'invito perche'
''il Consiglio abbia il coraggio di sfruttare tutte le
possibilita' che questa situazione gli offre''.
bne/mau
291413 MAR 12

'NDRANGHETA: VIETTI, ARRESTO GIUSTI INDUCA A AUTOCRITICA =
Bruxelles, 29 mar. (Adnkronos/Aki) - L'arresto del giudice di
Palmi Giancarlo Giusti deve "indurre a una riflessione autocritica", e
in particolare sulla valutazione professionale che deve essere fatta
"con maggior rigore e senza sottovalutare l'opinione dei Consigli
giudiziari". Lo ha affermato il vicepresidente del Csm Michele Vietti
a margine di una serie di incontri all'Europarlamento.
(Lsa/Ct/Adnkronos)
29-MAR-12 14:28

'NDRANGHETA: VIETTI, ARRESTO GIUSTI INDUCA A AUTOCRITICA (2) =
CMS DIEDE VALUTAZIONI POSITIVA A STATO CONOSCENZE DI ALLORA
(Adnkronos/Aki) - In ogni caso, ha ricordato Vietti da
Bruxelles, "la sezione disciplinare del Csm ha sospeso Giusti da
stipendio e funzioni gia' dal 16 dicembre, quindi ben prima della
richiesta di misura cautelare" che e stata applicata ieri con
l'arresto del giudice di Palmi nell'ambito di un'inchiesta sulla
'ndrangheta.
Allo stesso tempo, pero', si e difeso il vicepresidente del
Csm, "sulla valutazione professionale positiva che il Csm diede posso
dire che la diede allo stato degli atti delle conosce di allora". Per
questo, ha messo in chiaro Vietti, "non intendo rimettere in
discussione quella decisione" che comunque, ha ricordato, fu "presa a
maggioranza con 4 voti contro e 4 astensioni".
E oltre alla sospensione di stipendio e funzioni "di piu questo
Consiglio non puo fare", ha aggiunto il vicepresidente del Csm,
ribandendo la "necessita di trarre occasione da questa vicenda per
applicare megliio e in modo piu rigoroso lo strumento delle
valutazioni di professionalita", e questo "senza fare ripetizioni
automatiche dei vecchi pareri laudativi".
(Lsa/Zn/Adnkronos)
29-MAR-12 14:56

'NDRANGHETA: CASO GIUSTI; VIETTI, CSM FACCIA AUTOCRITICA
VALUTAZIONI PROFESSIONALITA' 'SENZA FARE SCONTI A NESSUNO'
(ANSA) - BRUXELLES, 29 MAR - Il Csm deve fareautocritic
e imparare ad utilizzare le valutazioni di professionalita
con maggior rigor esenza fare sconti a nessun. E' la
sostanza delle considerazioni fatte dal vicepresidente Michele
Vietti sul caso del giudice Giancarlo Giusti, arrestato ieri ma
giudicato positivamente a novembre. Vietti ne ha parlato
rispondendo alle domande dei giornalisti a margine di una sua
visita al Parlamento europeo a Bruxelles. (ANSA).
GLD
29-MAR-12 14:40

'NDRANGHETA: CASO GIUSTI; VIETTI, CSM FACCIA AUTOCRITICA (2)
(ANSA) - BRUXELLES, 29 MAR - Vietti ha ricordato che la
sezione disciplinare del Csm ha sospeso Giusti dall'attivita e
dallo stipendio sin dal 16 dicembre, molto prima quindi del
mandato di arresto. Resta pero la macchia della valutazione
fatta a novembre. E su questo il vicepresidente del Csm da una
parte ha ricordato che la decisione fu presa a maggioranza (con
4 voti contrari e con 4 astenut) eallo stato degli atti
conosciuti allor.
Tuttavia - ha aggiunto - episodi come questi ci devono
indurre ad una riflessione autocritica: ci devono indurre ad
utilizzare lo strumento delle valutazioni di professionalita
con maggior rigore, senza sottovalutare i pareri dei consigli
giudiziari, gli organismi periferici che conoscono direttamente
l'azione del magistrato sul territorio, e senza sottovalutare
mai i profili di scorrettezza comportamentale dei magistrati,
diciamo l'aspetto etico del magistrato nello svolgimento delle
sue funzion.
Secondo Viettibisogna che il Csm sappia utilizzare in modo
molto serio, senza mai fare sconti a nessun levalutazioni
di professionalita. E anche nell'uso di questo strumento di
autogovernomantenga un indirizzo molto rigoros.
In sostanza, non va riformato lo strumento che gia
consente di distinguere i buoni magistrati da quelli meno
buon) ma e il Csm a dover avereil coraggio di utilizzarlo
fino in fond. E, avverte il vicepresidente,senza farne una
ripetizione un po automatica dei vecchi pareri stereotipati e
tutti laudativ perchecosi facendo non rispondiamo alla
scommessa che il legislatore ha fatto attribuendoci il ruolo di
certificatori della qualita dei nostri magistrat.
Questo e quello che ci si chiede e quello che con coraggio
e con rigore il Csm dovra far ha concluso Vietti, convinto
chedagli incidenti puo anche venirne un ben. (ANSA).
GLD
29-MAR-12 15:08

*'Ndrangheta/ Vietti: Su Giusti serve riflessione autocritica Csm
Ci sono automatismi nelle valutazioni per le 'promozioni'
Bruxelles, 29 mar. (TMNews) - Per il vicepresidente del Csm,
Michele Vietti, la vicenda di Giancarlo Giusti - il giudice
calabrese arrestato per corruzione con l'aggravante di aver
favorito la 'ndrangheta - deve essere l'occasione per "una
riflessione autocritica" sul modo "quasi automatico" in cui
l'organo di autogoverno dei magistrati usa lo strumento della
'valutazione di professionalità' per gli avanzamenti di carriera.
La sezione disciplinare del Csm ha sospeso il dottor Giusti
dallo stipendio e dalle funzioni fin dal 16 dicembre scorso, ben
prima delle misure cautelari" chieste dal pool antimafia
milanese. Il Csm "più di questo non può fare", ha detto Vietti
incontrando la stampa oggi a Bruxelles, a margine di un incontro
con il presidente della commissione europarlamentare per le
Libertà civili, la Giustizia e gli Affari interni, Juan Fernando
Lopez Aguilar.
"La 'valutazione di professionalità positiva fu data dal Csm a
Giusti allo stato degli atti di allora (il 3 novembre scorso,
ndr), e non intendo metterla in discussione. Non voglio e non
posso tornare su quella decisione, che d'altra parte - ha
ricordato il vicepresidente del Csm - è presa a maggioranza con
quattro voti contrari e quattro astensioni".
(segue)
Loc
291526 mar 12

'Ndrangheta/ Vietti:Su Giusti serve riflessione autocritica Csm-2
Non sottovalutare pareri dei Consigli giudiziari locali
Bruxelles, 29 mar. (TMNews) - "Tuttavia - ha aggiunto Vietti -
quel che è accaduto deve indurci a fare una riflessione
autocritica su come usare lo strumento della valutazione di
professionalità con maggior rigore, senza sottovalutare il parere
dei Consigli giudiziari locali (quello negativo di Reggio
Calabria su Giusti era stato ignorato dal Csm, ndr), che
conoscono direttamente il profilo dei magistrati sul territorio.
E non sottovalutando neanche le scorrettezze comportamentali dei
magistrati, l'aspetto etico, nello svolgimento delle loro
funzioni".
Le valutazioni di professionalità "non devono essere una
ripetizione quasi automatica dei vecchi pareri stereotipati a
tutti laudatori", ma "una certificazione di qualità dei
magistrati: questo è quello che ci chiede il legislatore", ha
concluso il vicepresidente del Csm.
Loc
291527 mar 12

Giustizia: Vietti, dopo arresto Giusti fare autocritica =
(ASCA) - Bruxelles, 29 mar - L'arresto di Giancarlo Giusti
''deve indurre a una riflessione autocritica'' della
magistratura. Lo afferma il vicepresidente del Csm, Michele
Vietti, al termine dell'incontro con Juan Fernando Lopez
Aguilar, presidente della Commissione per le liberta' civili,
la giustizia e gli affari interni del Parlamento europeo.
Vietti riconosce che alla luce di quanto avvenuto si pone il
problema di ''distinguere tra buoni e meno buoni'' al momento
di decidere di eventuali promozioni. Comunque la promozione
del magistrato di Reggio Calabria ''e' avvenuta a maggioranza
- ricorda Vietti -, con quattro voti contrari e quattro
astensioni''. Da oggi in poi, aggiunge, nel valutare il
valore professionale dei magistrati ''non va sottovalutata
l'opinione dei Consigli giudiziari''.
bne/sam/ss
291734 MAR 12

>>>ANSA/ 'NDRANGHETA:GIUSTI 'SALVATO' DA CSM; VIETTI,AUTOCRITICA
GIP MILANO, ASSOLUZIONE LASCIA ATTONITI; CONSIGLIERE,CI INGANNO'
(di Igor Greganti)
(ANSA) - MILANO, 29 MAR - Mentre nelle carte dell'inchiesta
della Dda di Milano, che ha portato in carcere il magistrato
Giancarlo Giusti, si legge chesfugge all'umana comprension
come il Consiglio Superiore della Magistratura abbiapotuto
credere alla buona fed del giudice, prima assolvendolo e poi
promuovendolo, sul caso del 'togato' che sarebbe stato corrotto
dalla 'ndrangheta con soggiorni di lusso e prostitute,
interviene anche il vicepresidente Michele Vietti per chiedere
allo stesso Csm di fare autocritic.
Giusti intanto - che venne poi sospeso dalle funzioni a meta
dicembre dopo che il suo nome salto fuori con gli arresti
riguardanti lazona grigi della cosca dei Lampada - attende
l'interrogatorio di domani davanti al gip Giuseppe Gennari. A
difendere il giudice, che annotava scrupolosamente gli incontri
d'amore (questa la parola che usava piu di frequente, ndr
con le escort, ci sara forse proprio la sua ex moglie,
l'avvocato Teresa Puntillo. Oggi si e saputo che il magistrato
e indagato anche dalla Dda di Catanzaro per corruzione in atti
giudiziari e associazione per delinquere con l'aggravante
mafiosa. Proprio sul punto, negli atti dell'inchiesta milanese,
ci sono alcune dichiarazioni dell'avvocato Vincenzo Minasi,
arrestato mesi fa. Il pm Paolo Storari gli contesta
un'intercettazione e Minasi spiega che quando al telefono diceva
c'ho anche il giudice a later - parlando della sezione
misure di prevenzione di Reggio presieduta da Vincenzo Giuseppe
Giglio, finito in carcere anche lui -mi sto riferendo
ovviamente al Giudice Giust. E prosegue:Tant'e vero che
faccio riferimento al fatto che e stato passato al civile (...)
perche sono sempre stato convinto che c'era stata l'inchiesta
che era andata a Catanzar.
Stando all'ordinanza del gip, tra gli elementi che lasciano
attonit in questa vicenda c'e certamente il modo in cui
Giusti e riuscitoincredibilmente e miracolosamente a
salvars nel procedimento disciplinare al Csm. L'assoluzione
e del 2007 e poi lo scorso novembre per lui ancheil positivo
superamento della terza valutazione di professionalit.
Quando era giudice delle esecuzioni a Reggio Calabria, pero,
ricostruisce il gip,egli era gia incappato in guai
amministrativi per avere assegnato dei beni nientedimeno che
alla societa del suocer. Accadeva nel 2005, ma nel
procedimento disciplinarecon sentenza in data 6 luglio 2007
il Csm (consigliere relatore ed estensore Elisabetta Maria
Cesqui) assolveva Giust. Con questa motivazione:La buona
fede riconosciuta dalla stessa indagine amministrativa al dottor
Giusti nel tentativo di riorganizzare un ufficio ereditato in
condizioni disastrose assume, alla luce dei dati di fatto
accertati, un significato determinant. Poi pero intervenne
nel 2010 il Consiglio Giudiziario di Reggio Calabria, che,
scrive il gip Gennari,evidentement hauna sensibilita
diversa da quella roman e diedeparere non positiv.
Insomma, dice il gip,i colleghi di Giusti gli danno
sostanzialmente del delinquent. Ma il Csm lo promosse il 3
novembre scorso. A questo ultimo aspetto ha fatto riferimento
Vietti, sostenendo che il Csm deve fareautocritic e
imparare ad utilizzare le valutazioni di professionalitacon
maggior rigor.
Giusti, ha spiegato il consigliere Vittorio Borraccetti che
voto contro la promozione del magistrato,e stato abile
nell'ingannare il Cs. Mentre il consigliere Paolo Carfi che
voto a favore, ha chiarito che il Csm non eraal corrente,
direttamente o indirettamente, dei presunti risvolti penali
della sua condott.
Intanto, la Procura milanese ha inviato proprio a Palazzo dei
Marescialli l'ordinanza d'arresto e atti d'indagine sul
magistrato. Nelle 'carte' ci sono una serie di altri elementi
sul suo ruolo dimediatore di relazioni social per conto
della 'ndrangheta. Giusti si trova anche in possesso - scrive
il gip - di orologi di valore regalati per ragioni ignote, o
chiavi di abitazioni altru. Una sfilza dirapporti opachi
che si pongono ai limiti della corruzione impropri e con i
quali il giudicenon fa altro che confermare la sua tendenza
ad arraffare tutto quello che pu. Per non parlare dei
sistematici rapport conDomenico Punturier,
pregiudicato e sottoposto amisura di prevenzione della
sorveglianza special.  (ANSA).
Y6N-RR
29-MAR-12 20:44

GIUSTIZIA: VIETTI, ACCELERARE PROCESSI PRIORITA' ASSOLUTA
OK REDING E DRAGHI, EFFICIENZA AIUTA CRESCITA E INVESTIMENTI
(ANSA) - BRUXELLES, 29 MAR - La lentezza della giustizia
civile costa all'Italia un punto percentuale di Pil. Lo ha
sostenuto la vicepresidente della Commissione europea, Viviane
Reding, ed il vicepresidente del Csm, Michele Vietti, si dice
perfettamente d'accord, ricordando che un anno fa lo stesso
concetto fu espresso da Mario Draghi, allora governatore di
Bankitalia. L'importante, ha osservato Vietti a margine di una
visita al Parlamento europeo a Bruxelles, e che a livello
politicosi possa trovare una convergenza che produca in
questa legislatura misure concret.
Ma sull'importanza 'economica' della giustizia Vietti non ha
dubbi:Un sistema giudiziario efficiente che dia risposte
tempestive e prevedibili e un elemento di attrazione degli
investimenti, di sviluppo della competitivita, di crescita del
paese. Anche sul sistema giudiziario, sui magistrati, sul
governo autonomo della magistratura, grava la responsabilita di
una accelerazione dei tempi dei processi che e una assoluta
priorit.
I magistrati, in questa ottica, sono - secondo Vietti -
pronti a fare sacrifici. Dopo aver ricordato chegli incarichi
extragiudiziari sono diventati un'eccezione e riguardano aspetti
minuti e secondari ÿche interferiscono poco o niente con la loro
attivita lavorativ, il vicepresidente del Csm ha osservato
chetutto il paese in tutte le sue componenti oggi e chiamato
a fare sacrifici, quindi sono certo che anche la magistratura
non si sottrarra a questa esigenz.
Bisogna lavorare di piu, ma soprattutto megli ha
continuato Vietti tornando a chiedere la revisione della
geografia giudiziaria, che risale all' 80.
Abbiamo duemila uffici giudiziari sparsi in oltre 3000
edifici - ha ricordato Vietti - Questo ci impedisce di fare
economie di scala, impedisce la specializzazione e distribuisce
in modo irrazionale le poche risorse di cui disponiam.
(ANSA).
GLD
29-MAR-12 15:08

GIUSTIZIA: VIETTI, PROCESSI LUNGHI?COLPA PRESCRIZIONE FACILE
(ANSA) - BRUXELLES, 29 MAR - Non e con l'ipotesi di
amnistia, ma con una riforma del processo penale ed in
particolare della prescrizionefacil che si puo arrivare a
sfoltire il carico dei processi penali pendenti e imprimere una
accelerazione alla giustizia penale in Italia.Bisogna
interrogarsi se i processi si prescrivono perche sono troppo
lunghi o se i processi sono troppo lunghi perche si prescrivono
troppo facilment ha detto Michele Vietti rispondendo ai
giornalisti durante una visita al Parlamento Ue a Bruxelles.
(ANSA).
GLD
29-MAR-12 15:29

GIUSTIZIA: VIETTI, PROCESSI LUNGHI?COLPA PRESCRIZIONE FACILE (2)
(ANSA) - BRUXELLES, 29 MAR - A chi chiedeva come superare
l'enorme arretrato senza ricorrere all'amnistia, Vietti ha
risposto ricordando che per questa serveuna maggioranza
particolarmente qualificata in Parlamento e non so se ci sono le
condizioni politiche per raggiungerl.
Per il vicepresidente del Csm, invece, si deveintervenire
in modo strutturale sul processo penal che, da quando e
stato introdotto il sistema accusatorio, non ha portato alla
riduzione sperata dei processi in aula. Laddove all'estero, ha
osservato Vietti, il sistema accusatoriova a dibattimento
circa il 5% dei processi, da noi ci va il 95. Quindi
bisogna assolutamente rivalutare i riti alternativi che
portino una percentuale molto piu rilevante del contenzioso
penale fuori dal process.
In questa otticava modificato il nostro sistema della
prescrizion, che ogni anno in Italiafa morire 169.000
process e quindi, secondo Vietti,induce gli imputati a
chiedere il dibattiment perconseguire il risultato della
prescrizion che in realtanon e nell'interess
dell'imputato, che dovrebbe vedersi riconosciuta l'innocenza,
ne dello Stato e delle parti lese. (ANSA).
GLD
29-MAR-12 15:31

CORRUZIONE: VIETTI, SERVE AUTORITA' INDIPENDENTE E MONITORAGGIO =
FENOMENO CHE NON SI PUO' AFFRONTARE SOLO CON SOLUZIONI PENALI
Bruxelles, 29 mar. (Adnkronos/Aki) - Serve una "autorita
indipendente" per combattere la corruzione e anticiparla, in quanto si
tratta di un "fenomeno che non si puo affrontare solo con soluzioni
penali". E' l'opinione del vicepresidente del Consiglio superiore
della magistratura Michele Vietti, a Bruxelles per una serie di
incontri.
"Occorre un sistema di monitoraggio e una procedura che anticipi
la lotta al fenomeno, e non si limiti a sanzionarlo a cose fatte", ha
spiegato Vietti, ricordando che l'Italia e "inadempiente alle
sollecitazioni" dell'Ue e delle altre organizzazioni internazionali in
particolare per quanto riguarda le fattispecie di corruzione e
l'allungamento dei tempi di prescrizione, in quanto "i reati di
corruzione si prescrivono troppo presto".
In Italia, ha ricordato il vicepresidente del Csm, "ogni anno
muoiono 169mila processi" grazie alla prescrizione, e questo "induce
molti imputati a chiedere il dibattimento e i tre gradi di giudizio",
un risultato che "non va nell'interesse dell'imputato ne dello stato
ne della parte offesa".
(Lsa/Col/Adnkronos)
29-MAR-12 16:19

CORRUZIONE: VIETTI, ITALIA INADEMPIENTE
ALLUNGARE TEMPI PRESCRIZIONE E CREARE AUTORITA' PER PREVENZIONE
(ANSA) - BRUXELLES, 29 MAR - Nella lotta alla corruzione
l'Italia, secondo Michele Vietti,e inadempiente rispetto
alle sollecitazioni che ci vengono a livello europeo e
internazionale: deve allungare i tempi di prescrizione e
dotarsi di un'autorita che faccia prevenzione. Il
vicepresidente del Csm ne ha parlato a margine di una visita al
Parlamento europeo a Bruxelles ricordando che la Guardasigilli
Severino sta mettendo a punto una proposta che integri il ddl
originario, ma sottolineando che e necessario integrare le
fattispecie di corruzione e allungare i tempi di
prescrizione perche i nostri reati di corruzione si
prescrivono troppo presto, quindi se ne prescrivono tropp.
Ma, secondo Vietti, contro la corruzione va messa in campo
ancheuna autorita indipendente che svolga l'attivita di
prevenzione perche - ha aggiunto -non ci si puo illudere
di affrontar la corruzione solo dal punto di vista delle
sanzioni penali.
Occorre un monitoraggio, un sistema di procedure che
anticipi la lotta a questo fenomeno e non lo sanzioni solo a
cose fatte ha concluso. (ANSA)
GLD
29-MAR-12 16:54

MAFIA: PLENARIA PE APPROVA COMPOSIZIONE COMMISSIONE SPECIALE
UN ANNO PER INDAGARE INFILTRAZIONI IN FINANZA E ECONOMIA LEGALI
(ANSA) - BRUXELLES, 29 MAR - La plenaria del Parlamento
europeo ha approvato la composizione della commissione speciale
sulla criminalità organizzata, la corruzione e il riciclaggio di
denaro. Della Commissione fanno parte 45 deputati, dei quali sei
italiani: Sonia Alfano (Idv), Mario Borghezio (Lega Nord), Rita
Borsellino (Pd), Rosario Crocetta (Pd), Salvatore Iacolino (Pdl)
e Clemente Mastella (Udeur). Avranno un anno di tempo (ma il
mandato e rinnovabile per ulteriori 12 mesi) per investigare
sull'infiltrazione delle mafie nell'economia legale, nella
pubblica amministrazione e nella finanza.
Unainiziativa positiv per Michele Vietti. Il
vicepresidente del Csm la vedeconvergere sulla linea di
azione che nel nostro paese e in atto da tempo per combattere
il fenomeno mafios.
Per David Sassoli, capogruppo Pd, eunÿpasso storico,
frutto del lavoro e dell'impegno in Europa dei parlamentari
italian.Da oggi - afferma Sassoli - la mafia cessa di
essere un fatto tutto italiano per assumere le sue reali
fattezze, quelle di un fenomeno europeo e internazionale che
necessita per essere contrastato della giusta consapevolezza e
di strumenti adeguati alla sfid. Per Rita Borsellinodeve
essere chiaro che questo è solo un primo pass per consentire
all'Europadi costruire una strategia di contrasto alle mafie
che non dovrà conoscere paus. E Rosario Crocetta parla di
giorno di fest e didata storic perun successo
dell'Italia che riesce ad esportare buone pratiche come quella
della legislazione antimafia, fra le più avanzate del mond.
Entusiasmo condiviso anche da Sonia Alfano che rivendica come
la nascita della Commissione speciale siafrutto della
risoluzione contro il crimine organizzato che mi ha vista
relatrice unic. L'obiettivo, secondo l'esponente Idv, e
quello di arrivare a consegnare entro un announ piano di
contrasto forte e unico per tutti i 27 Stati membr.
Nella prossima plenaria del Parlamento europeo, a meta
aprile  a Strasburgo, saranno eletti il presidente, i vice
presidenti ed i relatori della Commissione. (ANSA)
GLD
29-MAR-12 17:10

Giustizia: Vietti, su corruzione allungare termini della prescrizione =
(ASCA) - Bruxelles, 29 mar - ''Occorre modificare il sistema
della prescrizione'', modificando le attuali norme in modo da
''allungarne'' i tempi, soprattutto ''per le fattispecie di
corruzione''. Lo afferma il vicepresidente del Csm, Michele
Vietti, al termine dell'incontro con Juan Fernando Lopez
Aguilar, presidente della Commissione per le liberta' civili,
la giustizia e gli affari interni del Parlamento europeo.
''Ogni anno - lamenta - muoiono per prescrizione 169.000
processi'', e alla luce di questi numeri ''e' venuto il
momento di interrogarsi''. In tema di giustizia penale,
sostiene Vietti, ''occorre rivalutare i riti alternativi
fuori dal processo'' per evitare l'intasamento dei tribunali
e ''bisogna modificare il sistema della prescrizione''.
Vietti richiama quindi l'attenzione sul tema della
corruzione. Qui, lamenta, ''siamo inadempienti nei confronti
dell'Europa'', per cui occorre procedere ''integrare le
fattispecie di corruzione, e allungare i termini della
prescrizione'' per questa tipologia di reato, che oggi sono
''troppo brevi''.
bne/sam/ss
291732 MAR 12

Categorie