SKYTG24 - Indispensabile la revisione dei tribunali

SKYTG24 - Indispensabile la revisione dei tribunali

|

SPENDING REVIEW: VIETTI, INDISPENSABILE REVISIONE TRIBUNALI DISLOCAZIONE RISALE A OTTOCENTO (ANSA)
Roma, 5 lug. - "E' assolutamente indispensabile un intervento di revisione della geografia giudiziaria: abbiamo 2mila uffici sparsi in 3mila edifici con una dislocazione che risale all'Ottocento. E il risultato è che dove c'è oggi la domanda di giustizia spesso non c'è la risposta e viceversa". Lo ha ribadito il vice presidente del Csm Michele Vietti, intervistato da Sky Tg 24. Nel far presente che c'è anche un problema di scopertura degli organici dei magistrati (ci sono 1300 senza titolare), Vietti ha evidenziato che "poche risorse distribuite in modo irrazionale non ci consentono di fare economia di scala nè di avere specializzazioni".
Il vice presidente del Csm non condivide la regola di lasciare tre tribunali per ogni distretto di Corte d'appello: " "ci sono corti d'appello talmente piccole in cui non si giustifica la presenza di 3 tribunali".E non considera in termini di risparmio un' alternativa al taglio dei tribunali , procedere a una gara unica per le intercettazioni:"bisogna fare tutte e due le cose". (ANSA).
FH
05 lug. 2012 15:03

Spending review/Vietti: Revisione dei tribunali è indispensabile La loro dislocazione sul territorio risale al 1800
Roma, 5 lug. (TMNews) - Per il vicepresidente del Csm, Michele VIetti, "è assolutamente indispensabile un intervento di revisione della geografia dei tribunali, la cui dislocazione risale all'Ottocento".
Lo ha detto intervenendo a Sky Tg24 pomeriggio, sottolineando che in Italia "abbiamo 2mila uffici sparsi in 3 mila edifici" ma "dove c'è oggi la domanda di giustizia spesso non c'è la risposta e viceversa".
Insomma, per Vietti "poche risorse distribuite in modo irrazionale non ci consentono di fare economia di scala nè di avere specializzazioni".
Gic
051510 lug. 2012

GIUSTIZIA: VIETTI, REVISIONE GEOGRAFIA GIUDIZIARIA INDISPENSABILE = NON CAPISCO 'REGOLA DEI 3'
Roma, 5 lug. (Adnkronos) - Un intervento di revisione della geografia giudiziaria "è assolutamente indispensabile. Abbiamo 2000 uffici sparsi in 3000 edifici con una dislocazione che risale all'Ottocento" con il risultato che "dove c'è domanda di giustizia spesso non c'è la risposta, e viceversa". Il vicepresidente del Csm, Michele Vietti, intervistato da SkyTg24, torna a evidenziare la necessità di procedere a una migliore organizzazione delle circoscrizioni giudiziarie.
Anche perchè, avverte Vietti, "le poche risorse distribuite in modo irrazionale sul territorio, unite alla carenza di organico della magistratura, non consentono di fare economia di scala nè di fare specializzazione".
Quanto alla 'Regola dei 3', ossia tre tribunali per ogni distretto di Corte d'Appello, introdotta nel decreto di delega al governo da un emendamento del Pdl, "è un criterio che non comprendo - dice il vicepresidente del Csm - ci sono Corti d'Appello talmente piccole, in cui la presenza di 3 tribunali non si giustifica".
E sul risparmio che potrebbe venire dalla creazione di una stazione unica di appalti per le intercettazioni, Vietti invita a non considerarlo come un'alterrnativa: "occorre fare razionalizzazioni cumulative", conclude.
(Coc/Col/Adnkronos)
05 lug. 2012 15:33