Vietti a Skytg24-un caffè con, su Fiat, corruzione, intercettazioni, presunta trattativa Stato-mafia, geografia giudiziaria, Ingroia

Vietti a Skytg24-un caffè con, su Fiat, corruzione, intercettazioni, presunta trattativa Stato-mafia, geografia giudiziaria, Ingroia

|

FIAT: VIETTI, OFFRIRE CONTESTO FAVOREVOLE A MANTENERE INVESTIMENTI E PRODUZIONE =
SIA CONCORRENZIALE, NON POSSIAMO PERDERE PATRIMONIO DI
CONOSCENZA E COMPETENZA
Roma, 18 set. - (Adnkronos) - "La Fiat come tutti gli
imprenditori italiani deve fare i conti con la crisi e con le
difficoltà del mercato, ma la gente dell'automobile continuerà ad
avere bisogno, dunque mi auguro che la Fiat sappia essere
concorrenziale e che l'Italia sappia offrire un contesto favorevole
per mantenere qui i suoi investimenti e la sua produzione". A
esprimere l'auspicio è il vicepresidente del Consiglio superiore
della magistratura, Michele Vietti, ospite di "un caffè con" su
Skytg24 .
"Fiat continua a voler dire Fabbrica italiana automobili Torino,
credo che anche nel nome sia forte il collegamento con Torino e con
l'Italia - sottolinea Vietti - ma questo non è solo un problema di
storia e di tradizione è un problema di grande patrimonio di
conoscenza e di competenze tecniche, di know how che tutto il mondo ci
invidia nel settore dell'automobile. Questo - avverte il
vicepresidente del Csm - non lo dobbiamo e non lo possiamo
disperdere".
(Coc/Col/Adnkronos)
18-SET-12 09:22

Giustizia, Vietti: Serve ok rapido a legge anticorruzione
Roma, 18 SET (il Velino/AGV) - "Non avevamo bisogno di
altre dimostrazioni di episodi corruttivi per convincerci che
la legge ferma al Senato deve essere approvata rapidamente:
anche questo ci è stato raccomandato a più riprese dal capo
dello Stato, ce lo sollecita l'Europa, ce lo sollecitano gli
imprenditori italiani e stranieri, che nella corruzione
vedono un grave elemento di distorsione del mercato, ce lo
sollecitano i cittadini". Lo ha detto il vicepresidente del
Csm, Michele Vietti, intervenendo al "Caffè" di Sky Tg24,
rispondendo a una domanda che prendeva spunto dalle vicende
della Regione Lazio. - www.ilvelino.it -  (ndl)
181058 SET 12

ANTICORRUZIONE: VIETTI, APPROVARE RAPIDAMENTE LEGGE
SERVE ANCHE RIFORMA INTERCETTAZIONI A TUTELA DELLA PRIVACY
(ANSA) - ROMA, 18 SET - La legge sulla corruzione "deve
essere approvata rapidamente: ce lo ha raccomandato
ripetutamente il Capo dello Stato e ce lo sollecitano l'Europa e
gli imprenditori, italiani e stranieri, che vedono nella
corruzione un grave elemento di distorsione sul mercato in cui
devono operare".Lo ha ribadito il vice presidente del Csm
Michele Vietti nel corso di un' intervista a Skytg24.
"Credo ci sia bisogno anche di una riforma sulle
intercettazioni" ha aggiunto il vice presidente del Csm ,
spiegando che, fermo restando che questo strumento di indagine
"non va indebolito", nè va limitata la libertà di stampa,
"c'è un' esigenza di tutela della privacy e in particolare di
soggetti estranei alle indagini".(ANSA).
FH
18-SET-12 11:11

CORRUZIONE. VIETTI: APPROVARE RAPIDAMENTE LEGGE
(DIRE) Roma, 18 set. - "Direi che non avevamo bisogno di altre
dimostrazioni ed episodi corruttivi per convincerci che la legge
anticorruzione ferma al Senato deve essere approvata rapidamente.
E anche questo ci è stato raccomandato dal Capo dello stato, ce
lo sollecita l'Unione europea e gli imprenditori italiani e
stranieri che vedono nella corruzione una distorsione del mercato
su cui devono operare e ce lo chiedono i cittadini". Lo dice il
vicepresidente del Csm, Michele Vietti, intervenendo a 'Un caffe
con..." di Sky Tg24, rispondendo a una domanda che partiva da
quanto sta accadendo alla Regione Lazio.
(Vid/ Dire)
11:13 18-09-12

Corruzione/ Vietti: Approvare in tempi rapidi la legge
Vice presidente Csm: C'è bisogno anche di riforma intercettazioni
Roma, 18 set. (TMNews) - "Non avevamo bisogno di altre
dimostrazioni ed episodi corruttivi per convincerci che la legge
anti corruzione ferma al Senato deve essere approvata
rapidamente, lo hanno sollecitato Napolitano, l'Ue, gli
imprenditori, ce lo chiedono i cittadini". Lo ha detto il vice
presidente del Csm Michele Vietti intervistato da Sky Tg24 a
proposito dell'ultimo scandalo corruzione scoppiato nella Regione
Lazio.
"Credo - ha aggiunto Vietti - che ci sia bisogno anche di una
riforma sulle intercettazioni che è uno strumento di indagine da
non indebolire e va rispettata la libertà di stampa ma c'è anche
un'esigenza di tutela della privacy".
Vep
181125 set 12

CORRUZIONE: VIETTI, LEGGE VA APPROVATA RAPIDAMENTE =
NECESSARIA ANCHE RIFORMA INTERCETTAZIONI
Roma, 18 set. (Adnkronos) - "Non avevamo proprio bisogno di
altre dimostrazioni per convincerci che la legge che è attualmente
ferma al Senato deve essere approvata rapidamente". Il vicepresidente
del Consiglio superiore della magistratura, Michele Vietti,
intervistato a 'Un caffe' con' su Skytg24, è tornato a sollecitare
una rapida approvazione del ddl anticorruzione, rispondendo a una
domanda sugli ultimi episodi alla Regione Lazio.
Un provvedimento che assicuri maggiore contrasto alla
corruzione, ha ricordato Vietti, "ce lo ha raccomandato a più
riprese il Capo dello Stato, ce lo sollecitano l'Europa e gli
imprenditori italiani e stranieri".
Quanto alle altre questioni aperte in tema di giustizia,
intercettazioni e responsabilità civile dei giudici, che il Pdl
vorrebbe andassero avanti insieme, Vietti ha sottolineato la
necessità di una riforma delle intercettazioni che, senza
"indebolire lo strumento di indagine che rimane insostituibile" e
"tutelando la libertà di informazione" garantisca "la tutela della
riservatezza in particolare per i soggetti estranei".
(Coc/Col/Adnkronos)
18-SET-12 11:49

STATO-MAFIA: VIETTI, RAGIONEVOLE ATTEGGIAMENTO GOVERNO
SAREBBE BENE CHE TUTTI RINUNCIASSERO A STRUMENTALIZZAZIONI
(ANSA) - ROMA, 18 SET - "Sarebbe bene che tutti
rinunciassero a strumentalizzazioni. L'atteggiamento del governo
mi sembra ragionevole e non dà scandalo". Cosìsi è espresso
il vice presidente del Csm Michele Vietti in un' intervista a
Skytg24, a proposito della decisione del governo di non
costituirsi al momento parte civile nel processo sulla
trattativa tra Stato e mafia.
Vietti non ha voluto commentare le indiscrezioni sulla
decisione di domani della Consulta, che deve pronunciarsi
aull'ammissibilità del conflitto di attribuzioni sollevato dal
capo dello Stato nei confronti della procura di Palermo per le
intercettazioni che lo riguardano: "Grazie a Dio la Consultà
è un'istituzione che gode della fiducia dei cittadini".(ANSA).
FH
18-SET-12 11:02

MAFIA: VIETTI, NESSUNO SCANDALO, DA GOVERNO ATTEGGIAMENTO RAGIONEVOLE =
DECISIONE SU COSTITUZIONE PARTE CIVILE DOPO ESAME ATTI
Roma, 18 set. - (Adnkronos) - "Sarebbe bene che su questa
vicenda tutti rinunciassero alle strumentalizzazioni. Il
sottosegretario alla presidenza del Consiglio ha risposto in
Parlamento che il governo si riserva di vedere gli atti per prendere
una decisione mi sembra un atteggiamento assolutamente ragionevole e
che non dà scandalo". Così il vicepresidente del Consiglio
superiore della magistratura, Michele Vietti, ospite di 'Un caffe'
con' su Skytg24, ha commentato la decisione del governo di non
costituirsi parte civile all'udienza preliminare nel processo sulla
trattativa Stato-mafia.
Quanto al pronunciamento della Corte Costituzionale
sull'ammissibilità del conflitto di attribuzione sollevato dal
Presidente della Repubblica contro la Procura di Palermo, atteso per
domani, Vietti no ha commentato le indiscrezioni, invitando ad
attendere l'esito. "Grazie a Dio la Corte Costituzionale in Italia è
una di quelle istituzioni che godono della fiducia dei cittadini - ha
sottolineato - e quindi cerchiamo di non minarla".
(Coc/Col/Adnkronos)
18-SET-12 11:16

MAFIA. VIETTI: DA GOVERNO ATTEGGIAMENTO RAGIONEVOLE
(DIRE) Roma, 18 set. - "Penso che su questa vicenda" della
presunta trattativa mafia-Stato "sarebbe bene che tutti
rinunciassero a strumentalizzazioni". Ieri il "sottosegretario ha
risposto in parlamento che il governo si riserva di vedere gli
atti e poi prenderà una decisione", mi pare "un atteggiamento
ragionevole che non dà scandalo". Lo dice il vicepresidente del
Csm, Michele Vietti, intervenendo a 'Un caffe con..." di Sky Tg24.
(Vid/ Dire)
11:17 18-09-12

* Mafia/ Vietti: Governo ragionevole, no strumentalizzazioni
Vice presidente Csm: Ingroia? Mai più sentito
Roma, 18 set. (TMNews) - "Tutti devono rinunciare alle
strumentalizzazioni, il governo si riserva di vedere gli atti per
prendere una decisione, mi pare un atteggiamento ragionevole e
non dà scandalo". Così il vice presidente del Csm Michele Vietti
ha commentato, intervistato da Sky Tg24, la decisione del governo
di leggere gli atti prima di valutare la costituzione parte
civile dello Stato nel processo sulla presunta trattativa
Stato-mafia.
Vietti ha ribadito di non avere "mai" riparlato o sentito il pm
di Palermo Antonio Ingroia dopo le polemiche che l'hanno
coinvolto e il 'richiamo' del Csm che comunque, ha precisato,
"non era necessariamente rivolto a Ingroia, si trattava di
considerazioni di carattere generale".
Vietti non ha voluto commentare le indiscrezioni sulla decisione
di domani della Consulta, che deve pronunciarsi
aull'ammissibilità del conflitto di attribuzioni sollevato dal
capo dello Stato nei confronti della Procura di Palermo per le
intercettazioni che lo riguardano: "Grazie a Dio la Consulta è
un'istituzione che gode della fiducia dei cittadini".
Vep
181124 set 12

GIUSTIZIA: VIETTI, GOVERNO CORAGGIOSO SU TAGLI A TRIBUNALI
RIFORMA INDISPENSABILE VISTO CHE MANCANO RISORSE
(ANSA) - ROMA, 18 SET - E' stato un "gesto molto
coraggioso" da parte del governo riformare la geografia
giudiziaria, un intervento che è "assolutamente
indispensabile", di fronte alla carenza di risorse per
tribunali e procure. Lo ha sostenuto il vice presidente del Csm
Michele Vietti, nel corso di un'intervista a Skytg24. (ANSA).
FH
18-SET-12 11:14

GIUSTIZIA. VIETTI: SU TAGLIO TRIBUNALI GOVERNO CORAGGIOSO
(DIRE) Roma, 18 set. - "Siamo uno strano paese. A parole tutti
riformatori poi qualunque riforma venga fatta fa scattare grandi
conservatorismi corporativi. La riforma della geografia
giudiziaria è stato un gesto molto coraggioso di questo governo,
si aspettava da decenni era assolutamente  indispensabile. Le
risorse che noi abbiamo in termini di magistrati e di personale
sono ridotte, non le si può distribuire a pioggia sul
territorio, vanno concentrate in modo razionale". Lo dice il vice
presidente del Csm Michele Vietti, a 'Un caffe' con...' di Sky
Tg24
(Vid/ Dire)
11:24 18-09-12

GIUSTIZIA: VIETTI, TAGLIO TRIBUNALI NECESSARIO, GOVERNO CORAGGIOSO =
RISORSE VANNO CONCENTRATE IN MODO PIU' RAZIONALE
Roma, 18 set. (Adnkronos) - "La riforma della geografia
giudiziaria è stato un atto molto coraggioso di questo governo. Si
aspettava da decenni, era assolutamente indispensabile". E' il
giudizio espresso dal vicepresidente del Consiglio superiore della
magistratura, Michele Vietti, ospite di 'Un caffe' con' su Skytg24.
"Le risorse che noi abbiamo in termini di magistrati e di
personale sono ridotte - ha ricordato Vietti - non le si può
distribuire a pioggia sul territorio. Vanno concentrate in modo
razionale, in uffici di dimensioni medie che possano garantire sia
l'efficienza del funzionamento sia la specializzazione dei
magistrati".
(Coc/Col/Adnkronos)
18-SET-12 11:29

Giustizia, Vietti: Nessun contatto con Ingroia dopo mio monito
Pressioni sul governo perchè si costituisca parte civile nel procedimento sulla trattativa Stato-mafia? Tutti devono rinunciare a strumentalizzazioni
Roma, 18 SET (il Velino/AGV) - "Sarebbe bene che su
questa vicenda tutti rinunciassero a strumentalizzazioni. Ho
visto che il sottosegretario alla presidenza del Consiglio ha
risposto in Parlamento che il governo si riserva di vedere
gli atti per prendere una decisione: mi sembra un
atteggiamento assolutamente ragionevole e che non dà
scandalo". Lo ha affermato - in merito al procedimento sulla
presunta trattativa Stato-mafia e alle pressioni sul governo
affinchè si costituisca parte civile - il vicepresidente del
Csm, Michele Vietti, intervenendo al "Caffè" di Sky Tg24. A
proposito del rapporto con Antonio Ingroia e delle polemiche
innescate dall'invito di Vietti a non cadere nella "psicosi"
degli attacchi, il vicepresidente del Csm ha risposto un
secco "no" alla domanda su eventuali contatti col procuratore
palermitano dopo che il caso è scoppiato sui giornali,
Vietti al riguardo ha puntualizzato: "In verità, anche
quelle affermazioni erano considerazioni di carattere
generale, non necessariamente rivolte a Ingroia". -
www.ilvelino.it -  (ndl)
181119 SET 12

GIUSTIZIA: VIETTI, DA NAPOLITANO GRANDE ATTENZIONE
(ANSA) - ROMA, 18 SET - Sulla giustizia c'è una "grande
attenzione" da parte del capo dello Stato e ne è testimonianza
anche la "periodica consultazione" che Giorgio Napolitano ha
con il vice presidente del Csm sull'organizzazione dei lavori
dell'organo di autogoverno dei giudici. Lo ha evidenziato il
vice presidente del Csm Michele Vietti in un' intervista a
Skytg24, spiegando in quest'ottica l'incontro avuto ieri con il
capo dello Stato. (ANSA).
FH
18-SET-12 11:27

GIUSTIZIA: VIETTI, GRANDE ATTENZIONE DA PRESIDENTE NAPOLITANO =
IERI PRIMO INCONTRO DOPO ESTATE, DISCUSSA ORGANIZZAZIONE LAVORI
CSM
Roma, 18 set. (Adnkronos) - L'incontro avuto ieri dal
vicepresidente del Consiglio superiore della magistratura, Michele
Vietti, con il Capo dello Stato Giorgio Napolitano, è ulteriore
dimostrazione della "grande attenzione con cui il Presidente della
Repubblica segue il settore della giustizia". Lo ha detto a Skytg24
lo stesso Vietti, ricordando che il colloquio con Napolitano, che
presiede il Csm, rientra nella "periodica consultazione con il
vicepresidente".
"Era il primo dopo la pausa estiva - aggiunge Vietti - abbiamo
parlato dell'organizzazione dei lavori consiliari".
(Coc/Col/Adnkronos)
18-SET-12 12:09

Categorie