Vietti alla cerimonia per la consegna della medaglia di "Giusto fra le nazioni" su corruzione, giustizia a orologeria, shoah

Vietti alla cerimonia per la consegna della medaglia di "Giusto fra le nazioni" su corruzione, giustizia a orologeria, shoah

|

CORRUZIONE: VIETTI, NON BISOGNA ABBASSARE LA GUARDIA =
(AGI) - Lanzo (Torino), 18 feb. - "Nella storia nulla si
ripete. Certamente queste indagini dimostrano che la corruzione
è ancora molto presente nel nostro Paese, è presente nel
tessuto produttivo, imprenditoriale, nella politica e quindi è
un fronte su cui non dobbiamo abbassare la guardia". Così il
vicepresidente del Csm Michele Vietti, a margine di un incontro
a Lanzo, nel torinese, per la consegna della medaglia di
"Giusto fra le nazioni", alla memoria di Giuseppe e Giuseppina
Togliatto, ha risposto a proposito delle recenti inchieste
giudiziarie. A chi poi domandava delle critiche da parte di
alcuni, che parlano di 'magistratura a orologeria', Vietti ha
risposto: "Penso che l'organizzazione diffusa della
magistratura italiana non consentirebbe neanche a volerlo di
immaginare una congiura che operi con scadenze a orologeria".
(AGI)
Chc
181130 FEB 13

CORRUZIONE: VIETTI, NON ABBASSARE GUARDIA =
Lanzo (Torino), 18 feb. - (Adnkronos) - "Nella storia nulla si
ripete mai uguale, certamente queste indagini dimostrano che la
corruzione è ancora molto presente nel nostro Paese, è presente nel
tessuto produttivo, imprenditoriale, nella politica e dunque è un
fronte su cui non dobbiamo abbassare la guardia". Così il
vicepresidente del Csm, Michele Vietti, interpellato a margine della
consegna della medaglia di 'Giusto fra le nazioni' alla memoria di
Giuseppe e Giuseppina Togliatto, sulle recenti inchieste giudiziarie.
A chi gli domandava delle dichiarazioni di qualcuno che, proprio
in relazione alle inchieste, ha parlato di 'magistratura ad
orologeria', Vietti ha risposto: "L'organizzazione diffusa della
magistratura italiana non consentirebbe, neanche a volerlo, di
immaginare una congiura che operi con scadenza a orologeria".
(Abr/Ct/Adnkronos)
18-FEB-13 11:41

CORRUZIONE: VIETTI, E' MOLTO PRESENTE, NON ABBASSARE GUARDIA
 (ANSA) - LANZO (TORINO), 18 FEB - "La corruzione è ancora
molto presente nel nostro Paese, nel tessuto produttivo,
imprenditoriale e nella politica. E' un fronte su cui non
dobbiamo abbassare la guardia". E' l'allarme lanciato dal
vicepresidente del Csm, Michele Vietti, a margine della consegna
della medaglia di 'Giusto fra le nazioni' alla memoria di
Giuseppe e Giuseppina Togliatto.(ANSA).
GTT
18-FEB-13 12:24

GIUSTIZIA: VIETTI, CONGIURE? INCHIESTE NON SONO A OROLOGERIA
(ANSA) - LANZO (TORINO), 18 FEB - "L'organizzazione diffusa
della magistratura italiana non consentirebbe, neanche a
volerlo, di immaginare una congiura che operi con scadenza a
orologeria". Il vicepresidente del Csm Michele Vietti - a
margine della consegna della medaglia di 'Giusto fra le nazioni'
alla memoria di Giuseppe e Giuseppina Togliatto - ha risposto
così ai giornalisti a proposito delle recenti inchieste
giudiziarie. (ANSA).
GTT
18-FEB-13 12:34

SHOAH: VIETTI, NON ABBASSARE LA GUARDIA  =
(AGI) - Torino, 18 feb - "Rinnovare il nostro impegno comune contro
qualunque tentazione ricorrente di razzismo, di xenofobia, di
violenza e trasmettere alle giovani generazioni la testimonianza di
un impegno". Lo ha detto il vice presidente del Csm Michele Vietti,
intervenuto, oggi, a Lanzo, nel torinese, alla consegna della
medaglia di "Giusto fra le nazioni", alla memoria di Giuseppe e
Giuseppina Togliatto, suoi nonni materni, che durante la guerra
nascosero una famiglia ebrea di Torino. (AGI)
Chc (Segue)
181338 FEB 13

SHOAH: VIETTI, NON ABBASSARE LA GUARDIA (2)=
(AGI) - Torino, 18 feb. - "Siamo qui per ricordare la tragedia
della Shoah - ha aggiunto Vietti - ma anche i 'Giusti fra le
Nazioni', ossia tutti quegli uomini e donne, magari
dimenticati, che, durante quella tragedia, anche a rischio
della propria vita, salvarono altre vite". Ed ancora, ha
osservato, "un impegno dei giusti che continua, l'impegno di
chi nella storia tra il bene e il male, sa che può scegliere
il bene".
"Episodi anche recenti, che si sono verificati anche a
Roma, Napoli, per tacere di quello che capita in alcuni Paesi
occidentali, anche di grande tradizione democratica - ha detto
ancora il vice presidente del Csm - devono indurci a non
abbassare la guardia e a mantenere alto il livello di
attenzione contro quello che il Presidente Napolitano ha
denunciato come la tentazione di rigurgiti di violenza e di
razzismo".(AGI)
Chc
181338 FEB 13

SHOAH: VIETTI, MEMORIA DIVENTI TESTIMONIANZA ATTIVA E IMPEGNO CIVILE =
Lanzo (To), 18 feb. - (Adnkronos) - Trasformare la memoria della
Shoah "in testimonianza attiva e impegno morale e civile". E' la
sollecitazione venuta dal vice presidente del Csm, Michele Vietti,
intervenuto oggi alla consegna della medaglia di 'Giusto fra le
nazioni', alla memoria di Giuseppe e Giuseppina Togliatto, nonni
materni dello stesso Vietti che durante le persecuzioni contro gli
ebrei nascosero per diverso tempo nelle Valli di Lanzo, una famiglia
ebrea di Torino, assicurandone così la sopravvivenza e salvando loro
la vita.
"Credo che oggi non si debba solo fare memoria ma trasmettere
anche una testimonianza alle giovani generazioni, quella di un impegno
contro ogni ricorrente e rinascente forma di violenza, di razzismo e
di xenofobia sulle quali, come dice il presidente Napolitano, non
bisogna mai abbassare la guardia - ha aggiunto Vietti - e anche
trasmettere ai giovani la testimonianza di un impegno dei giusti che
continua, l'impegno di chi nella storia tra il bene e il male sa che
si può scegliere il bene".
A chi poi gli chiedeva se a suo giudizio c'è il rischio di un
ritorno a forme di razzismo e xenofobia, Vietti ha ricordato: "episodi
anche recenti che si sono verificati anche a Roma, Napoli, per tacere
di quello che capita in alcuni paesi occidentali anche di grande
tradizione democratica deve indurci a non abbassare la guardia, a
mantenere alto il livello di attenzione contro quello che il
presidente Napolitano ha denunciato come la tentazione di rigurgiti di
violenza e di razzismo".
(Abr/Opr/Adnkronos)
18-FEB-13 13:42

SHOAH: VIETTI, MEMORIA DIVENTI TESTIMONIANZA ATTIVA
A NONNI VICEPRESIDENTE CSM MEDAGLIA 'GIUSTO FRA LE NAZIONI'
(ANSA) - LANZO (TORINO), 18 FEB - La memoria della Shoah
diventi "testimonianza attiva e impegno morale e civile". E'
l'appello del vicepresidente del Csm, Michele Vietti, che oggi
ha preso parte alla consegna della medaglia di 'Giusto fra le
nazioni' alla memoria di Giuseppe e Giuseppina Togliatto, suoi
nonni materni.
La coppia, durante le persecuzioni degli ebrei, nascosero
nella loro casa nelle Valli di Lanzo, una famiglia ebrea di
Torino, salvandole così la vita.
"Oggi non ci si deve limitare a fare memoria - ha detto
Vietti - ma occorre anche trasmettere alle giovani generazioni
una testimonianza di impegno contro ogni forma di violenza, di
razzismo e di xenofobia, perchè non bisogna mai abbassare la
guardia".
Alla cerimonia è intervenuto anche l'ambasciatore di
Israele, Naor Gilon. "Nel mondo - ha detto - ci sono ancora
fenomeni di antisemitismo. Per questo è bene vigilare, non
abbassare la guardia. Episodi come quello che ricordiamo oggi
sono comunque una candela che illumina il nostro
cammino".(ANSA).
GTT
18-FEB-13 15:03

Categorie