Vietti al seminario sulla Giustizia tributaria su politica e giustizia, caso BNL-Unipol, fisco

Vietti al seminario sulla Giustizia tributaria su politica e giustizia, caso BNL-Unipol, fisco

|

GIUSTIZIA: VIETTI, SERVE SFORZO COMUNE PER RASSERENARE CLIMA
GIUDICI FANNO LORO DOVERE CONTRO LORO DECISIONI POSSIBILI RIMEDI
INTERNI A SISTEMA
Torino, 8 mar. - (Adnkronos) - Fare tutti uno sforzo per
rasserenare il clima e aumentare la fiducia dei cittadini nelle
istituzioni. E' la sollecitazione che viene dal vice presidente del
Csm, Michele Vietti, che a margine di un seminario organizzato dal
Consiglio di presidenza della Giustizia tributaria, interpellato sulle
polemiche di questi giorni che stanno interessando anche la giustizia,
ha osservato: "il Paese sta vivendo una contingenza molto difficile
dal punto di vista politico, economico e sociale ogni persona
responsabile dovrebbe contribuire a rasserenare il clima e a aumentare
la fiducia dei cittadini nei confronti di tutte le istituzioni".
"I giudici - ha aggiunto - fanno il loro dovere, contro le loro
decisioni sono possibili dei rimedi interni al sistema, non per nulla
proprio in questi giorni abbiamo visto che ci sono state a distanza di
due giorni una sentenza assolutoria e una sentenza di condanna nei
confronti della medesima persona".
"Un paese che non ha fiducia nei suoi giudici è un Paese che
rischia alla fine di non aver fiducia in nessuna delle sue
istituzioni", ha concluso il vice presidente del Csm
(Abr/Zn/Adnkronos)
08-MAR-13 09:47

GIUSTIZIA;VIETTI,TUTTI FACCIANO SFORZO PER RASSERENARE CLIMA
(ANSA) - TORINO, 8 MAR - "Il Paese che non ha fiducia nei
suoi giudici rischia alla fine di non avere fiducia in nessuna
delle sue istituzioni": lo ha affermato a Torino il
vicepresidente del Csm, Michele Vietti, che, prima di
intervenire al seminario per i magistrati delle Commissioni
Tributarie ha aggiunto: "In questo momento, come dice il Capo
dello Stato, tutti dobbiamo fare uno sforzo per rasserenare il
clima e aumentare la fiducia dei cittadini nei confronti delle
istituzioni".
"Il Paese - ha detto ancora - sta vivendo una contingenza
molto difficile dal punto di vista politico, economico e
sociale. Ogni persona responsabile - ha ribadito - dovrebbe
contribuire  ad aumentare la fiducia dei cittadini nei confronti
di tutte le istituzioni".(ANSA).
PL/CLD
08-MAR-13 10:06

GIUSTIZIA: VIETTI, SFORZO COMUNE PER RASSERENARE CLIMA =
(AGI) - Torino, 8 mar. - "Il Paese sta vivendo una contingenza
molto difficile dal punto di vista politico, economico e
sociale, ogni persona responsabile dovrebbe contribuire a
rasserenare il clima e ad aumentare la fiducia dei cittadini
nei confronti di tutte le istituzioni". Lo ha detto il vice
presidente del Csm, Michele Vietti, a margine di un seminario
organizzato dal Consiglio di presidenza della Giustizia
tributaria, a Torino. (AGI)
Red/Chc  (Segue)
081140 MAR 13

GIUSTIZIA: VIETTI, SFORZO COMUNE PER RASSERENARE CLIMA (2)=
(AGI) - Torino, 8 mar. - "I giudici - ha aggiunto Vietti -
fanno il loro dovere, contro le loro decisioni sono possibili
dei rimedi interni al sistema, non per nulla proprio in questi
giorni abbiamo visto che ci sono state a distanza di due giorni
una sentenza assolutoria e una sentenza di condanna nei
confronti della medesima persona".
"Un paese che non ha fiducia nei suoi giudici - ha concluso
- è un Paese che rischia alla fine di non aver fiducia in
nessuna delle sue istituzioni". (AGI)
Red/Chc
081140 MAR 13

UNIPOL: VIETTI, I GIUDICI FANNO SEMPRE IL LORO DOVERE
(ANSA) - TORINO, 8 MAR - "I giudici fanno il loro dovere,
contro le loro decisioni sono possibili dei rimedi interni al
sistema": lo ha affermato, parlando con i giornalisti a Torino,
il vicepresidente del Csm Michele Vietti che, con riferimento
alle polemiche di questi giorni sollevate dall'ex presidente del
Consiglio, pur senza mai citare Berlusconi, ha aggiunto: "Non
per nulla proprio in questi giorni abbiamo visto che ci sono
state a distanza di due giorni una sentenza assolutoria e una di
condanna nei confronti della medesima persona". (ANSA).
PL/CLD
08-MAR-13 09:54

Bnl-Unipol: Vietti, sentenze si modificano nel processo =
(ASCA) - Torino, 8 mar - Il processo giudiziario ha in sè le
possibilità di correzione delle sentenze: "Non commento le
dichiarazioni dei politici. Mi limito a rilevare che i
magistrati fanno il proprio dovere". E' quanto osserva
Michele Vietti, vicepresidente del Consiglio Superiore della
Magistratura, a proposito delle dichiarazioni di Berlusconi
dopo la sentenza Bnl- Unipol.
Vietti ha sottolineato che il sistema giuridico consente
di modificare le sentenze.
"Proprio questa settimana - ha aggiunto - abbiamo
assistito a una giurisdizione superiore che ha modificato il
senso assolutorio una decisione" ha detto riferendosi a un
altro processo che ha coinvolto il leader del Pdl: "Quella
è la via maestra", ha concluso.
eg/mau
081155 MAR 13

FISCO: VIETTI, IN STATO MODERNO DEVE AVERE VOLTO UMANO
VICEPRESIDENTE CSM A MAGISTRATI COMMISSIONI TRIBUTARIE
(ANSA) - TORINO, 8 MAR - Per uno Stato "più partecipato e
capace di fare sentire ai cittadini una controparte più
vicina", è necessario avere un "fisco dal volto umano". Lo
ha detto il vicepresidente del Csm, Michele Vietti, intervenuto
a un seminario dei magistrati delle commissioni tributarie oggi
a Torino.
"E' necessario - ha affermato Vietti - rendere il rapporto
fra cittadino e fisco più certo, più prevedibile, più rapido,
più corretto e in particolare più umano. Questo è
fondamentale per uno Stato moderno e autorevole nelle sue
istituzioni, ma anche per uno Stato che sia partecipato da una
cittadinanza attiva dei propri componenti". (ANSA).
PL/CLD
08-MAR-13 10:51

GIUSTIZIA: VIETTI, RAMO TRIBUTARIO HA RUOLO INSOSTITUIBILE
(ANSA) - TORINO, 8 MAR - "Il tema fiscale è centrale nel
dibattito pubblico e in questo quadro la giustizia tributaria ha
un ruolo insostituibile": lo ha sottolineato il vicepresidente
del Csm, Michele Vietti, intervenuto a un seminario di
aggiornamento professionale per i magistrati delle commissioni
tributarie oggi a Torino.
"La giustizia tributaria - ha affermato Vietti - si trova
oggi ad affrontare un numero sempre più grande di casi di
contenzioso in materie sempre più ampie. Questo comporta
l'esigenza di avere un giudice professionalmente apprezzato,
formato e aggiornato. C'è un'ottima collaborazione tra il Csm e
il Consiglio di presidenza della Giustizia tributaria, che sta
agevolando anche l'ingresso molto numeroso di magistrati
ordinari nelle file della giustizia tributaria. Questo
certamente - ha concluso - sarà di aiuto al funzionamento di
questo insostituibile ramo della amministrazione giudiziaria".
(ANSA).
PL/CLD
08-MAR-13 11:40

GIUSTIZIA: VIETTI, RAMO TRIBUTARIO HA RUOLO DECISIVO NEL RAPPORTO TRA CITTADINI E FISCO =
Torino, 8 mar. - (Adnkronos) - "Il rapporto tra cittadini e
fisco è delicato in generale e lo è ancora di più in un Paese come
il nostro, caratterizzato da pressione fiscale elevata e da una grande
area di evasione". Lo ha sottolineato il vice presidente del Csm,
Michele Vietti, che intervenendo ad un seminario di aggiornamento
Consiglio di presidenza della Giustizia tributaria dei magistrati
tributari di Piemonte e Valle d'Aosta ha rilevato come "anche
l'ultima campagna elettorale ha dimostrato come il tema fiscale sia
centrale nel dibattito pubblico e in questo contesto risulta evidente
che il ruolo della giustizia tributaria è un ruolo decisivo".
"La giustizia tributaria - ha proseguito il vice presidente del
Csm - si trova oggi ad affrontare un numero sempre più grande di casi
di contenzioso in materie sempre più ampie. Questo comporta
l'esigenza di avere un giudice professionalmente apprezzato, formato e
aggiornato. C'è un'ottima collaborazione tra il Csm e il Consiglio di
presidenza della Giustizia tributaria, che sta agevolando anche
l'ingresso molto numeroso di magistrati ordinari nelle file della
giustizia tributaria e questo certamente sarà di aiuto al
funzionamento di questo insostituibile ramo della amministrazione
giudiziaria".
Concludendo il suo intervento, Vietti, evidenziando che "stiamo
vivendo un momento di grande trasformazione e di cambiamento", ha
auspicato che "anche la giurisdizione tributaria coinvolga in questo
cambiamento tutti gli attori con lo spirito di guardare non tanto a
chi dispensa giustizia, ma a chiede giustizia per contribuire a
rendere il rapporto fra cittadino e fisco più certo, più
prevedibile, più rapido, più corretto e più umano".
 (Abr/Opr/Adnkronos)
08-MAR-13 13:47

GIUSTIZIA: VIETTI, ATTUALE SISTEMA NON PIU' SOSTENIBILE
CIRCUITI ALTERNATIVI PER BEGHE DI CORTILE CHE INTASANO TRIBUNALI
(ANSA) - TORINO, 8 MAR - "Un sistema in cui tutto il
contenzioso, dalle beghe da cortile fino alle cause più
impegnative deve passare dentro il circuito giudiziario non è
più sostenibile". Lo ha affermato il vicepresidente del Csm,
Michele Vietti parlando a un seminario a Torino.
"Il sistema giudiziario attuale - ha aggiunto - non può
reggere e infatti si intasa. Dobbiamo individuare circuiti
alternativi, in particolare per alcune materie che soprattutto
in alcune zone d'Italia intasano completamente gli uffici
giudiziari".
Vietti ha ricordato che "l'Italia è il paese con il più
alto tasso di litigiosità d'Europa, ha eccezione della
Russia", rimarcando come "questo enorme quantitativo di
contenzioso" abbia "strane concentrazioni a macchia di
leopardo", con il 50% di tutte le cause stradali in una sola
regione e il 25% di tutte quelle previdenziali in unàaltra sola
regione italiana. (ANSA).
PL/CLD
08-MAR-13 11:20

GIUSTIZIA: VIETTI, MI RALLEGRO MANIFESTAZIONE PDL 23 MARZO NO CONTRO GIUDICI =
Torino 8 mar. (Adnkronos) - "Per la verità ho preso atto che
l'obiettivo della manifestazione è diverso e riguarda temi economici,
e me ne rallegro". Così il vice presidente del Csm, Michele Vietti,
a margine dell'inaugurazione dell'anno giudiziario del Tar del
Piemonte a Torino, rispondendo ai giornalisti che gli chiedevano un
commento sulla manifestazione convocata per il 23 di marzo dal Pdl a
Roma.
(Ssa/Opr/Adnkronos)
08-MAR-13 12:12

Giustizia: Vietti, manifestazione 23 non contro giudici, me ne rallegro =
(ASCA) - Torino, 8 mar - La manifestazione promossa da
Berlusconi per il 23 marzo non è contro la magistratura.
"Ho preso atto - ha detto il vicepresidente del Csm, Michele
Vietti, a margine dell'inaugurazione dell'anno giudiziario
del Tar Piemonte - che l'obiettivo della manifestazione è
diverso, riguarda temi economici. E me ne rallegro".
eg/mau
081147 MAR 13

VIETTI: MANIFESTAZIONE PDL NO CONTRO GIUDICI, ME NE RALLEGRO
(ANSA) - TORINO, 8 MAR - "Ho preso atto che l'obiettivo
della manifestazione è diverso" da una contestazione alla
magistratura "e riguarda temi economici: me ne rallegro". Lo
ha detto Michele Vietti, vicepresidente del Csm, rispondendo
alle domande dei giornalisti sull'iniziativa organizzata il
prossimo 23 marzo a Roma dal Pdl. Vietti sta intervenendo a
Torino all'inaugurazione dell'anno giudiziario del Tar del
Piemonte.(ANSA).
YS8-BAN
08-MAR-13 12:02


Categorie