Vietti in Cassazione su Berlusconi, riforma della giustizia, riconferma Guardasigilli Paola Severino

Vietti in Cassazione su Berlusconi, riforma della giustizia, riconferma Guardasigilli Paola Severino

|

== BERLUSCONI: VIETTI, APPELLO A MODERARE TONI E GESTI =
(AGI) - Roma, 18 mar. - Un "appello" a "moderare toni, gesti,
con spirito di leale collaborazione". E' quello che il
vicepresidente del Csm, Michele Vietti, ha deciso di rivolgere,
alla luce del nuovo scontro tra politica e giustizia.
Interpellato a margine della presentazione del suo nuovo libro
in Cassazione, in merito alle parole del leader del Pdl, Silvio
Berlusconi, secondo cui in magistratura c'è una "associazione
a delinquere", Vietti ha ricordato che "il Csm, d'intesa con il
capo dello Stato, ha deprecato toni e gesti non consoni a
comportamenti che devono ispirare tutti gli attori
istituzionali". (AGI)
Oll/Roc
181759 MAR 13

BERLUSCONI: VIETTI, APPELLO A MODERARE TONI E GESTI (2)=
(AGI) - Roma, 18 mar. - Vietti, dunque, fa suo l'auspicio
espresso dal capo dello Stato: "ritrovare una conciliazione tra
i due mondi della politica e della giustizia: solo in uno
spirito di collaborazione leale e fattiva - ha concluso Vietti
- si può trovare una via d'uscita per il buon andamento del
sistema paese". (AGI)
Oll/Roc
181800 MAR 13

GIUSTIZIA: VIETTI; DI FRONTE ATTACCHI MODERARE TONI E GESTI
V 'RUBY: PM, DA BERLUSCONI DIPREZZO PER I GIUDICI' DELLE 10,09
(ANSA) - ROMA, 18 MAR - "Lancio un appello alla moderazione
dei toni, dei gesti e allo spirito di leale collaborazione". E'
quanto afferma il vicepresidente del Csm, Michele Vietti, di
fronte al ripetersi di attacchi e scontri tra politica e
giustizia. (ANSA).
BOS/FV
18-MAR-13 17:57

GIUSTIZIA: VIETTI; DI FRONTE ATTACCHI MODERARE TONI E GESTI (2)
(ANSA) - ROMA, 18 MAR - "Faccio mio - ha detto Vietti,
interpellato sugli scontri che si sono ripetuti in questi ultimi
giorni e anche a seguito delle parole pronunciate oggi dal pm
Ilda Boccasini - l'auspicio del capo dello Stato per ritrovare
una conciliazione tra il mondo della giustizia e quello della
politica. Solo con una collaborazione leale e fattiva si può
trovare una via di uscita per il buon andamento del sistema
Paese".
"Il Csm, d'intesa con il capo dello Stato - ha aggiunto - ha
già deprecato toni e gesti che non sono consoni ai
comportamenti che devono ispirare tutti gli attori
istituzionali". (ANSA).
BOS/FV
18-MAR-13 18:03

GIUSTIZIA: VIETTI, MODERARE TONI E GESTI =
'GIA' PRESA DI POSIZIONE CSM D'INTESA CON CAPO STATO'
Roma, 18 mar. - (Adnkronos) - "Faccio un appello a moderare toni
e gesti e ritrovare uno spirito di leale collaborazione". Così il
vicepresidente del Consiglio superiore della magistratura, Michele
Vietti, ha risposto a una domanda dei cronisti sui nuovi attacchi del
leader del Pdl Silvio Berlusconi, che oggi ha parlato di associazione
a delinquere dentro la magistratura. "Già il Csm, d'intesa con il
capo dello Stato -ha ricordato Vietti- ha deprecato toni e gesti che
non sono consoni ai comportamenti che devono ispirare gli attori
istituzionali".
(Coc/Ct/Adnkronos)
18-MAR-13 18:08

GIUSTIZIA: VIETTI, MODERARE TONI E GESTI (2) =
'CONCILIARE POLITICA E GIUSTIZIA IN CLIMA DI LEALE
COLLABORAZIONE'
(Adnkronos) - "Faccio mio l'auspicio del capo dello Stato per
una ritrovata conciliazione tra giustizia e politica -ha poi
sottolineato il vicepresidente del Csm- solo in una collaborazione
leale e fattiva si può trovare una via d'uscita non solo per il
funzionamento della giustizia ma dell'intero sistema Paese".
(Coc/Col/Adnkronos)
18-MAR-13 18:11


Giustizia: Vietti, moderare toni e gesti. Serve collaborazione =
(ASCA) - Roma, 18 mar - "Già il Csm ha deprecato toni e
gesti non consoni ad un comportamento che deve ispirare tutti
gli attori istituzionali. Io rivolgo un appello alla
moderazione di toni e gesti e a uno spirito di
collaborazione". Lo ha detto il vicepresidente del Csm,
Michele Vietti, parlando a margine della presentazione del
suo libro presso la Cassazione.
red/mar
181827 MAR 13

GIUSTIZIA: VIETTI, RIFORMA SI DEVE FARE
(ANSA) - ROMA, 18 MAR -"Nonostante si pensi che sulla
giustizia aleggi una sorta di maledizione che impedisce di
intervenire con efficacia, sono convinto che una riforma in
termini di efficienza è possibile. E se si può, sono convinto
che si debba fare". Lo ha detto il vicepresidente del Csm,
Michele Vietti. (ANSA).
BOS/FV
18-MAR-13 17:58

GIUSTIZIA: VIETTI, RIFORMA SI DEVE FARE (2)
(ANSA) - ROMA, 18 MAR - Vietti ha risposto alle domande dei
giornalisti a margine della presentazione del suo nuovo libro
'Facciamo giustizia', in corso nell'aula magna della Cassazione,
alla presenza tra gli altri del premier Mario Monti, che ha
scritto la prefazione del libro e del ministro della Giustizia
Paola Severino.
"Non vedo tra i programmi politici, in vista di un futuro
governo - ha rimarcato Vietti - il tema della giustizia. Penso
invece che un buon funzionamento della giustizia sia condizione
per un buon funzionamento dell'economia". (ANSA).
BOS/FV
18-MAR-13 18:05

GIUSTIZIA: VIETTI, NECESSARIA RIFORMA PER EFFICIENZA =
(AGI) - Roma, 18 mar. - "Non si pensi che sulla giustizia ci
sia una sorta di maledizione che impedisce di intervenire in
modo efficace: sono convinto che una riforma in termini di
efficienza sia possibile, e dato che si può, si deve". A
parlare è il vicepresidente del Csm, Michele Vietti, in
Cassazione per la presentazione del suo nuovo libro 'Facciamo
giustizia'. "Tra le priorità future per il governo - ha
aggiunto - sento auspicare molti punti, tra i quali però non
vedo il tema della giustizia. Io continuo a pensare che il buon
funzionamento del sistema giudiziario porti il buon
funzionamento del sistema economico". (AGI)
Oll/Roc
181803 MAR 13

GIUSTIZIA: VIETTI, RIFORMA NECESSARIA PER EFFICIENZA =
'TEMA MANCA IN PROGRAMMI FUTURO GOVERNO'
Roma, 18 mar. - (Adnkronos) - "Nonostante si pensi che sulla
giustizia aleggi una sorta di maledizione che impedisce di intervenire
efficacemente, continuo a pensare che una riforma in termini di
efficienza sia possibile e dato che si può, si deve". Lo ha detto il
vicepresidente del Csm, Michele Vietti, in Cassazione per la
presentazione del suo nuovo libro 'Facciamo giustizia'.
"Per il futuro governo sento indicare molti punti ma non la
giustizia. Io continuo a pensare che il buon funzionamento del sistema
giustizia comporti il buon funzionamento del sistema economico".
(Coc/Opr/Adnkronos)
18-MAR-13 18:08

GOVERNO: VIETTI, SEVERINO RESTI SU SCENA ISTITUZIONALE =
(AGI) - Roma, 18 mar. - Un augurio, rivolto al guardasigilli
uscente Paola Severino "di restare sulla scena istituzionale,
che ha bisogno di persone preparate". E' quello espresso dal
vicepresidente del Csm, Michele Vietti, durante la
presentazione del suo ultimo libro 'Facciamo giustizia'. "La
collaborazione fra il ministero e il Csm - ha sottolineato
Vietti - è stata la migliore che abbiamo mai avuto". (AGI)
Oll/Roc
182010 MAR 13

GIUSTIZIA: VIETTI, SEVERINO RESTI SU SCENA ISTITUZIONI
(ANSA) - ROMA, 18 MAR - "Ti auguro di restare sulla scena
delle istituzioni di questo Paese che ha bisogno di persone
preparate e appassionate come te". E' questo l'auspicio
espresso dal vicepresidente del Csm, Michele Vietti, al ministro
della Giustizia, Paola Severino, nel corso della presentazione
del volume "Facciamo giustizia" dello stesso Vietti.
Interpellata dai giornalisti al termine del convegno sulla
possibilità di un secondo mandato o comunque di un nuovo ruolo
istituzionale, Severino ha ribadito che "Vietti ha espresso
l'auspicio di un mio secondo mandato come guardasigilli, ma io
considero questa una missione da compiere una sola volta,
perchè la seconda ci si distrae e si rischia di sbagliare.
Continuerò a lavorare fino all'ultimo giorno", ha assicurato
il ministro.(ANSA).
BOS/IMP
18-MAR-13 20:10

GIUSTIZIA: VIETTI A SEVERINO, SPERO PROSEGUA TUO IMPEGNO ISTITUZIONALE =
'TRA MINISTRO E CSM MIGLIORE RAPPORTO MAI VISSUTO'
Roma, 18 mar. - (Adnkronos) - "Ti auguro di restare sulla scena
istituzionale di questo Paese che ha bisogno di persone preparate e
appassionate come te". Così il vicepresidente del Csm, Michele
Vietti, si è rivolto al ministro della Giustizia Paola Severino in
occasione della presentazione del suo libro in Cassazione. "La
collaborazione tra il ministro e il Csm è stata la migliore che
abbiamo vissuto -ha sottolineato Vietti- e ha prodotto risultati
concreti nell'interesse dei cittadini".
Pronta la replica del Guardasigilli che ha ribadito: "Ho
considerato quella di ministro una funzione da svolgere per un solo
mandato. Con il secondo si rischierebbe di distrarsi e di sbagliare e
io voglio rimanere concentrata fino alla fine del mio lavoro".
(Coc/Ct/Adnkronos)
18-MAR-13 20:18

Categorie