Vietti e il Plenum esprimono solidarietà al Procuratore generale della Cassazione, Ciani, su trattativa Stato-mafia

Vietti e il Plenum esprimono solidarietà al Procuratore generale della Cassazione, Ciani, su trattativa Stato-mafia

|

STATO-MAFIA: SEVERINO, CORRETTA LINEA CONDOTTA PG CASSAZIONE (3)=
(AGI) - Roma, 3 apr. - "Ciò si evince - ricorda ancora
Severino - anche dal tenore della relazione redatta dal
procuratore Grasso, su richiesta esplicita del procuratore
generale".
"In ragione di quanto chiarito sia dal procuratore generale
della Cassazione - ribadisce la guardasigilli - sia dal
procuratore nazionale antimafia si può quindi concludere che
la riunione del 19 aprile 2012 si inquadra nell'esercizio delle
attribuzioni di sorveglianza e di verifica affidate al
procuratore dalle più volte richiamate disposizioni
legislative. In tale contesto le iniziative di volta in volta
assunte dal procuratore generale si inquadrano in una corretta
linea di condotta. Tale funzione, proprio perchè compiuta
sotto l'egida della legge e nel suo rigoroso rispetto ed
applicazione, non comporta valutazioni di contenuto circa le
determinazioni sul merito di procedimenti in corso, ovvero
pervenuti alla fase del giudizio, valutazioni queste che, come
puntualmente avvenuto anche nel caso in esame, restano
interamente riservate agli uffici giudiziari competenti".
Il vicepresidente del Csm, Michele Vietti, e tutti i
consiglieri hanno colto l'occasione per esprimere "stima" e
"solidarietà" a Gianfranco Ciani. (AGI)
Bas
031440 APR 13

Categorie