Vietti all'Adn Kronos: i processi non servono per riscrivere la storia, ma per accertare le responsabilità individuali

Vietti all'Adn Kronos: i processi non servono per riscrivere la storia, ma per accertare le responsabilità individuali

|

MAFIA: VIETTI, PROCESSI NON PER RISCRIVERE STORIA, MA PER ACCERTARE RESPONSABILITA' =
VICEPRESIDENTE CSM, PRESERVARE DIGNITA' MEMORIA D'AMBROSIO
Roma, 26 mag. (Adnkronos) - I processi non servono per
riscrivere la storia ma per accertare le responsabilità individuali.
Lo puntualizza il vicepresidente del Csm Michele Vietti, interpellato
dall'Adnkronos in merito alla requisitoria del pm Di Matteo nel
processo Mori ."Anzitutto -dice Vietti- non confondiamo vicende
processuali ben distinte come quella a carico di Mori per
favoreggiamento e quella che deve ancora iniziare sulla trattativa,
evitando di fare di ogni erba un fascio".
"Nella prima -spiega Vietti- abbiamo sentito la requisitoria
dell'accusa, sentiremo le difese e poi attenderemo con fiducia la
sentenza. Si tratta di vicende delicate e complesse in cui occorre
tenere insieme con grande equilibrio l'esigenza di accertare la
verità e il rispetto delle regole processuali. I processi non servono
per riscrivere la storia, ma per accertare le responsabilità
individuali".
Secondo il vicepresidente del Csm "da un lato occorre evitare di
insinuare sospetti senza fondamento verso istituzioni come la
Presidenza della Repubblica, dall'altro occorre preservare la dignità
della memoria di chi come Loris D'Ambrosio di queste vicende e nel
processo è stato soltanto testimone e oggi non potrebbe difendersi se
gli venissero impropriamente attribuiti altri ruoli".
(Alt/Col/Adnkronos)
26-MAG-13 12:50

Categorie