Vietti in Plenum sulle teorie complottiste contro Silvio Berlusconi

Vietti in Plenum sulle teorie complottiste contro Silvio Berlusconi

|

++ Berlusconi:Vietti, irricevibili teorie complotto toghe ++
(ANSA) - ROMA, 11 SET -  "Sono irricevibili le teorie
complottiste che attribuiscono alla magistratura intenti e
strategie persecutorie". Lo ha detto il vicepresidente del Csm,
Michele Vietti, concludendo un dibattito del Plenum di Palazzo
dei Marescialli sulle accuse rivolte alla magistratura dopo la
condanna in Cassazione di Silvio Berlusconi. (ANSA).
FH/SIG
11-SET-13 12:17

Berlusconi: Vietti, irricevibili teorie complotto toghe (2)
(ANSA) - ROMA, 11 SET - Vietti ha ricordato che il capo dello
Stato "ha più volte richiamato il tema del rispetto dell'ordine
giudiziario e quello della divisione dei poteri". La
magistratura, ha detto tra l'altro, "fa il suo dovere e questo
non esclude che un singolo magistrato possa sbagliare".
Il vicepresidente del Csm ha poi espresso ai consiglieri che
fanno riferimento a Magistratura Democratica, la corrente delle
toghe attaccata soprattutto in questi ultimi giorni, la
"solidarietà" e ha dato atto della "lealtà e
professionalità" con cui esercitano il loro ruolo.(ANSA).
FH/SIG
11-SET-13 12:22

== BERLUSCONI: VIETTI, IRRICEVIBILE TEORIA COMPLOTTO TOGHE =
(AGI) - Roma, 11 set. - E' "irricevibile la teoria complottista
che addebita ai magistrati intenti o strategie persecutorie".
Così il vicepresidente del Csm, Michele Vietti, è intervenuto
in un dibattito in plenum sugli attacchi alla magistratura dopo
la sentenza di condanna per Silvio Berlusconi. "La magistratura
fa il suo dovere - ha detto Vietti - ciò non esclude che i
singoli magistrati possano sbagliare, e il Csm interviene con
strumenti sia amministrativi che disciplinari". (AGI)
Oll/Cog
111219 SET 13

BERLUSCONI: VIETTI, IRRICEVIBILE TEORIA COMPLOTTO TOGHE (2)=
(AGI) - Roma, 11 set. - Il Csm, ha ricordato Vietti, "ha il
ruolo di tutelare autonomia e indipendenza, di cui fanno parte
anche la dignità e il rispetto: il capo dello Stato ha
richiamato, e io richiamo a mia volta, l'esigenza di rispettare
l'ordine giudiziario, la dignità della funzione
giurisdizionale e la separazione dei poteri". Il vicepresidente
del Csm ha anche espresso "solidarietà" ai magistrati di Md,
sottolineandone "la lealtà, la correttezza e la
professionalità con cui esercitano il loro mestiere". (AGI)
Oll/Roc
111242 SET 13

DIRITTI TV: VIETTI, IRRICEVIBILI TEORIE COMPLOTTISTE MAGISTRATURA FA SUO DOVERE =
'NO INTENTI O STRATEGIE PERSECUTORIE'
Roma, 11 set. (Adnkronos) - "Sono irricevibili le teorie
complottiste che addebitano alla magistratura intenti o strategie
persecutorie". Lo ha detto il vicepresidente del Consiglio superiore
della magistratura, Michele Vietti, intervenendo in un dibattito tra i
consiglieri in apertura del plenum sulle accuse rivolte alla
magistratura a seguito della condanna definitiva in Cassazione di
Silvio Berlusconi nel processo Mediaset.
"La magistratura fa il suo dovere, questo non esclude che i
singoli possano sbagliare. Anche in questo -ha ricordato Vietti- il
Csm esercita il suo ruolo con strumenti sia amministrativi sia
discipinari".
(Coc/Opr/Adnkronos)
11-SET-13 12:27

DIRITTI TV: VIETTI, IRRICEVIBILI TEORIE COMPLOTTISTE MAGISTRATURA FA SUO DOVERE (2) =
SOLIDARIETA' A MD
(Adnkronos) - Vietti, riferendosi poi alla richiesta di
intervento avanzata dai consiglieri di Area per le accuse rivolte in
particolare a Magistratura democratica, ha espresso ai consiglieri che
fanno riferimento alla corrente "la solidarietà e l'attestazione
della lealtà e correttezza con cui esercitano il proprio ruolo, nel
rispetto di quella storia collettiva che costituisce una ricchezza e
la testimonianza del pluralismo che fa grande questo Paese".
Il vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura ha
poi richiamato il necessario ruolo del Csm "di tutela dell'autonomia e
dell'indipendenza della magistratura, di cui fanno parte anche la
dignità e il rispetto" ed ha ricordato i richiami del presidente
della Repubblica, Giorgio Napolitano, "all'esigenza di rispetto
dell'ordine giudiziario e alla tutela della separazione dei poteri, di
cui -ha concluso Vietti- siamo garanti".
(Coc/Opr/Adnkronos)
11-SET-13 12:46

Categorie