Vietti in Plenum: "Incomprensibile la polemica sulla visita del CSM a Palermo"

Vietti in Plenum: "Incomprensibile la polemica sulla visita del CSM a Palermo"

|

Minacce a pm Palermo:Vietti,incomprensibile polemica su noi
Vice presidente Csm esprime solidarietà a pm Principato
(ANSA) - ROMA, 15 GEN - "Polemiche di cui si stenta a capire
la ragione": così il vice presidente del Csm Michele Vietti
definisce quelle sollevate da alcuni pm di Palermo per il
mancato incontro della delegazione del Consiglio superiore con i
magistrati oggetto di minacce, in occasione della missione
compiuta nel capoluogo siciliano nel dicembre scorso proprio per
portare solidarietà a quelle toghe. Aprendo il plenum del Csm,
Vietti ha colto anche l'occasione per esprimere "solidarietà" al
pm Teresa Principato, al centro di un progetto di attentato.
(SEGUE)
FH
15-GEN-14 12:01

Minacce a Pm Palermo: Vietti,incomprensibile polemica su noi (2)
(Ripetizione corretta alla undicesima riga)
(ANSA) - ROMA, 15 GEN - Vietti ribadisce che lo scopo della
missione era esprimere "solidarietà" nei confronti dei
magistrati minacciate e raccogliere le indicazioni necessarie
per migliorare le condizioni degli uffici giudiziari di Palermo.
E sottolinea che oltre ai colloqui con i responsabili di quegli
uffici, c'è stato anche un incontro pubblico "alla presenza  di
tutti i magistrati che hanno ritenuto di intervenire", nel corso
del quale lui stesso ha ribadito che lo scopo della missione era
esprimere la "vicinanza, anche fisica" a tutti i magistrati
oggetto di intimidazione. Poi il ringraziamento alla delegazione
del Csm per il "senso istituzionale e la coesione" (rpt:
coesione) dimostrati "pur in un contesto ambientale non facile,
connotato da qualche polemica di cui si stenta a capire la
ragione".
Vietti ricorda anche l'incontro all'indomani di quella
missione con il capo dello Stato, che "ha ritenuto di
confortarci con il suo consenso all'iniziativa". Ed evidenzia
come il Quirinale abbia fatto proprio il comunicato che la
delegazione del Csm aveva diffuso al termine della visita.
Visita il cui resoconto "è pronto e a brevissimo tempo sarà
mandato dal Comitato di presidenza alle competenti Commissioni
del Csm" perché adottino provvedimenti "per la migliore
organizzazione" degli uffici giudiziari di Palermo.(ANSA).
FH/FH
15-GEN-14 12:56

MAFIA: VIETTI, INCOMPRENSIBILI POLEMICHE SU VISITA CSM A PALERMO/RPT =
(VERSIONE CON TESTO CORRETTO)
Roma, 15 gen. - (Adnkronos) - "Ringrazio la delegazione
consiliare per il senso istituzionale e la **coesione** dimostrati, in
un contesto ambientale non facile e connotato da polemiche di cui si
stenta a comprendere le ragioni". In apertura del plenum di questa
mattina il vicepresidente del Consiglio superiore della magistratura,
Michele Vietti, è tornato sulla visita compiuta a Palermo lo scorso
20 dicembre a sostegno ai pm minacciati dalla mafia e sulle polemiche
seguite a causa del mancato incontro proprio con quei pm. Vietti ha
poi espresso la "vicinanza e la solidarietà" a Teresa Principato,
per le nuove intimidazioni subite. (segue)
(Red/Opr/Adnkronos)
15-GEN-14 13:10

MAFIA: VIETTI, INCOMPRENSIBILI POLEMICHE SU VISITA CSM A PALERMO (2) =
'RESOCONTO SARA' TRASMESSO A COMMISSIONI COMPETENTI'
(Adnkronos) - "Siamo andati a Palermo per esprimere
solidarietà e raccogliere informazioni utili per migliorare le
condizioni di quegli uffici", ha sottolineato Vietti, e ha ricordato
che dopo gli incontri con i responsabili degli uffici si è tenuto
"un incontro pubblico al quale sono intervenuti tutti i magistrati
che hanno ritenuto di farlo" durante il quale "nel mio intervento ho
ribadito la nostra vicinanza ai magistrati oggetto di minacce e
intimidazioni".
Poi il vicepresidente del Csm ha fatto riferimento al suo
incontro, tre giorni dopo, con il Presidente della Repubblica, Giorgio
Napolitano, che "ha ritenuto di confortare la nostra iniziativa con
il suo consenso. Poi il Quirinale ha emesso un comunicato che ha fatto
suo quello diffuso dal Consiglio dopo la visita". Infine Vietti ha
annunciato che "è pronto il resoconto della visita, che sarà a
breve trasmesso dal comitato di presidenza alle commissioni competenti
perchè adottino provvedimenti per migliorare l'organizzazione degli
uffici".
(Red/Opr/Adnkronos)
15-GEN-14 13:41

(Rpt corretta) Mafia: Vietti, incomprensibile polemica su...
 Mafia: Vietti, incomprensibile polemica su visita Csm a Palermo (AGI) - 
Roma, 15 gen. - "Ringrazio la delegazione del Consiglio per il senso
istituzionale dimostrato e la coesione, pur in un contesto ambientale
non facile e connotato da qualche polemica di cui si stenta a capire le  ragioni".
Cosi' il vice presidente del Csm, Michele Vietti, ha aperto la seduta
di plenum di questa mattina, tornando sulla visita che, il 20 dicembre,
una delegazione di Palazzo dei Marescialli, da lui guidata, ha effettuato
presso gli uffici giudiziari di Palermo, dopo gli episodi di  minaccia
di cui sono stati destinatari alcuni magistrati della procura, tra cui il pm
Nino Di Matteo. (AGI) Oll/Cog/Gal
151243 GEN 14

Mafia: Vietti, incomprensibile polemica su visita Csm a Palermo (2) =
(AGI) - Roma, 15 gen. - "Siamo andati a Palermo - ha sottolineato
Vietti - per esprimere solidarietà nei confronti di tutti i
magistrati vittime di minacce e intimidazioni e per raccogliere
indicazioni dai soggetti interessati per contribuire a migliorare le
condizioni di quegli uffici giudiziari. Abbiamo anche fatto un
incontro all'Anm di Palermo, alla presenza di tutti i magistrati che
hanno ritenuto di intervenire e in quell'occasione ho ribadito la
vicinanza anche fisica a tutti i magistrati oggetto di
intimidazioni". Il numero due di Palazzo dei Marescialli ha anche
ricordato tre giorni dopo, "sono andato dal Capo dello Stato per
parlargli di questa iniziativa e lui ha ritenuto di confortarci con
il suo consenso. Il Quirinale ha fatto suo il comunicato che il
Consiglio aveva diffuso dopo la visita". (AGI)
Oll (Segue)
151204 GEN 14

Mafia: Vietti, incomprensibile polemica su visita Csm a Palermo (3)=
(AGI) - Roma, 15 gen. - Sulla trasferta a Palermo del Csm, ha
annunciato Vietti, "è pronto il resoconto e a brevissimo il
comitato di presidenza lo invierà alle commissioni competenti
perchè possano adottare provvedimenti per la migliore
organizzazione degli uffici. Purtroppo - ha concluso il vice
presidente dell'organo di autogoverno della magistratura - dopo
la nostra visita sono emersi ulteriori segnali di allarme che
hanno riguardato Teresa Principato. Ne approfitto per estendere
a lei la nostra solidarietà e vicinanza". (AGI)
Oll/Cog
151204 GEN 14

Categorie