Vietti a Reggio Emilia al convegno “Respons-Abilità” su riforma della giustizia, tempi dei processi, conciliazione

Vietti a Reggio Emilia al convegno “Respons-Abilità” su riforma della giustizia, tempi dei processi, conciliazione

|

Giustizia: Vietti, 'portare fuori' controversie dal processo
Un Paese che non ha giustizia tempestiva scoraggia investimenti
(ANSA) - REGGIO EMILIA, 24 MAR - "Non dobbiamo pensare alla
riforma della giustizia come a una riforma complessiva
dell'apparato giudiziario, ma è necessaria una serie mirata di
interventi volti a 'portare fuori' dal processo l'enorme mole di
controversie". Michele Vietti, vicepresidente del Consiglio
Superiore della Magistratura, ha parlato al convegno
'Respons-Abilita all'Università di Reggio Emilia, organizzato
da Ordine e Fondazione ingegneri e dalla Camera di Commercio.
"Se il nostro paese vuole competere sui mercati globali deve
avere regole chiare, precise e di facile applicazione - aggiunge
Vietti - c'è una chiara relazione tra ripresa economica e
giustizia. Un paese che non ha una giustizia tempestiva e
prevedibile scoraggia gli investimenti e, di conseguenza,
rallenta la ripresa economica". Il nostro apparato legislativo,
secondo Vietti, non è competitivo con quello degli altri stati
Europei perché è "sovrabbondante per quel che riguarda la
quantità, ma scarso di qualità". E sottolinea "l'importanza di
un riordino organico della giustizia, applicando forme che
prevengano il processo, come l'arbitrio o la conciliazione".
Per ridurre i tempi occorre anche "riorganizzare l'organico,
adeguandolo secondo le realtà socio-economiche dei territori",
ed evitare che arrivino in Cassazione "80mila processi, come
avviene attualmente".(ANSA).
YVE-GIO
24-MAR-14 18:43

Categorie