Vietti sull'emendamento approvato alla Camera relativo alla responsabilità civile diretta dei magistrati

Vietti sull'emendamento approvato alla Camera relativo alla responsabilità civile diretta dei magistrati

|

== Responsabilità toghe: Vietti, a rischio indipendenza =
(AGI) - Roma, 11 giu. - "E' in gioco non un privilegio, ma
l'indipendenza di giudizio del magistrato, un valore che deve
stare a cuore non solo alla magistratura, ma anche a tutti i
cittadini". Così il vicepresidente del Csm, Michele Vietti,
commenta l'emendamento sulla responsabilità civile delle toghe
votato oggi alla Camera. (AGI)
Oll/Roc  (Segue)
111708 GIU 14

Responsabilità toghe: Vietti, a rischio indipendenza (2) =
(AGI) - Roma, 11 giu. - "Con tutto il rispetto per il
parlamento di cui pure ho fatto parte - ha detto Vietti, al
termine del plenum di questo pomeriggio - mi permetto di non
essere d'accordo su questo emendamento: come il Csm ha ribadito
più volte - ha aggiunto il numero due di palazzo dei
Marescialli - esporre il singolo magistrato a un'azione diretta
di responsabilità metterebbe a repentaglio il suo libero
convincimento e produrrebbe un numero indefinito di 'processi
sui processi'". (AGI)
Oll/Roc
111711 GIU 14

++ Responsabilità toghe: Vietti, a rischio indipendenza ++
(ANSA) - ROMA, 11 GIU - "E' in gioco non un privilegio, ma
l'indipendenza di giudizio del magistrato". Così il vice
presidente del Csm, Michele Vietti esprime la sua contrarietà
alla responsabilità civile diretta delle toghe prevista dalla
norma approvata oggi dalla Camera. (segue)
FH
11-GIU-14 17:10

Responsabilità toghe: Vietti, a rischio indipendenza (2)
(ANSA) - ROMA, 11 GIU - " Con tutto il rispetto per il
Parlamento, di cui pure ho fatto parte - dice Vietti
interpellato sulla riforma dai giornalisti a margine del plenum
del Csm - mi permetto di non essere d'accordo sull'emendamento
Pini".
"Come il Csm ha ribadito più volte - prosegue il vice
presidente - esporre il singolo magistrato a un'azione diretta
di responsabilità metterebbe a repentaglio il suo libero
convincimento e produrrebbe un numero indefinito di processi su
processi". L'indipendenza di giudizio del magistrato - conclude
Vietti - "è un valore che deve stare a cuore non solo alla
magistratura ma a tutti i cittadini".
FH
11-GIU-14 17:23

GIUSTIZIA: VIETTI, CON RESPONSABILITA' CIVILE A RISCHIO INDIPENDENZA =
'CON AZIONE DIRETTA A REPENTAGLIO LIBERTA' DI GIUDIZIO'
Roma, 11 giu. - (Adnkronos) - Con l'emendamento sulla
responsabilità civile dei magistrati "è in gioco non un privilegio ma
l'indipendenza di giudizio del magistrato, valore che deve stare a
cuore non solo all'intera magistratura ma a tutti i cittadini". E' il
giudizio espresso dal vicepresidente del Consiglio superiore della
magistratura, Michele Vietti, "con tutto il rispetto per il
Parlamento, di cui pure ho fatto parte -ha sottolineato Vietti- mi
permetto di non essere d'accordo sull'emendamento Pini come il Csm ha
ribadito più volte, esporre il singolo magistrato a un'azione diretta
di responsabilità metterebbe a repentaglio il suo libero
convincimento, e produrrebbe un numero indefinito di processi sui
processi".
(Coc/Ct/Adnkronos)
11-GIU-14 17:18

Categorie